LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Un resort da 150 milioni nella caserma fantasma di Costa San Giorgio
MASSIMO VANNI
24 gennaio 2017 LA REPUBBLICA

COSTA San Giorgio, il futuro un albergo extra lusso. Anzi, un villaggio sopra Ponte Vecchio fatto di cento camere, suite, ristoranti e boutique che si rincorreranno tra i due chiostri e i due conventi d'epoca rinascimentale. Fatto anche di un giardino esterno, di una Spa e una terrazza-piscina che si staglia nel panorama di Firenze. un futuro da 150 milioni di euro, quello che attende i due conventi diventati caserma con la nascita dello Stato italiano. Soldi che investiranno Diana e Alfredo Lowenstein, la famiglia argentina (d'origine tedesca e austriaca) che vive a Miami e che ha gi acquistato la villa medicea di Cafaggiolo. Dove progetta di investire altri 150 milioni.

il futuro che per la ex caserma Vittorio Veneto confinante con Boboli e Palazzo Pitti si materializza dopo 20 anni di abbandono. Un totale di 21mila metri quadrati, di cui 9mila coperti: alcune stanze affrescate (c' l'Ultima

cena di Cosimo Rosselli)e in buone condizioni, altre in visibile stato di degrado, con solai e tetti ceduti. Ma in generale un complesso sconosciuto, mai visto dai fiorentini.

Nessuno parli di speculazione per: Non si tratta di una speculazione edilizia ma della riapertura al pubblico di un complesso che sempre stato chiuso e che adesso far arrivare turismo qualificato, non mordi e fuggi, dice il sindaco Dario Nardella. Che ieri ha visitato l'ex scuola di sanit militare e assistito alla presentazione delle linee progettuali da parte della propriet. E trattandosi di un complesso vincolato dalla Sovrintendenza, per legge, dovr essere in parte riaperto. Prevedendo dei percorsi visitabili da tutti, tiene a spiegare il sindaco.

Ad un anno e mezzo dall'approvazione del nuovo Regolamento urbanistico, questo recupero anche la prova della nostra capacit di attrarre capitali , dice Nardella.

I tempi? I Lowenstein contano di aprire i cantieri, che impiegheranno circa 250 maestranze, gi nel 2018. E di completare il restauro entro i 30 mesi successivi. Assumendo circa 300 persone. Per il momento per, avverte il sindaco Nardella, tutto il 2017 se ne andr per l'iter urbanistico. Giusto ieri, durante la presentazione, la propriet ha svelato il nome dello studio di progettazione selezionato fra i tre finalisti del bando per il concept urbanistico', a cui ha partecipato Silvia Viviani, presidente dell'Inu, l'Istituto nazionale di urbanistica: il consorzio Caire ha avuto la meglio su 5+1AA (autore fra l'altro del primo progetto per la ex Manifattura) e su Sinergo.

Ci proponiamo di offrire al mercato dell'ospitalit una proposta assolutamente originale, capace di trasmettere le suggestioni di luoghi secolari che fanno parte della storia di questa citt, dicono Diana e Alfredo Lowenstein. Il nostro intento non essere i proprietari del complesso, ma esserne solo i custodi. Un bene mobile o immobile si pu acquistare, si pu vendere, ma un'eredit storica e culturale non si pu mercanteggiare, si pu solo custodire, preservare, conservare per i nostri figli e per i figli dei nostri figli , aggiungono. Spiegando anche che la scelta di Firenze e della Toscana stata una scelta d'amore perch 50 anni fa, quando ci siamo sposati, proprio qui abbiamo trascorso la nostra luna di miele.

Gestione e sviluppo dell'operazione affidata alla Marzocco Investment & Development, societ guidata da un team di lavoro italiano. E il leone del Marzocco' sar anche il brand che la famiglia Lowenstein (in tedesco equivale a leone di pietra') user per l'albergo extra lusso.



news

09-11-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 9 NOVEMBRE 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news