LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Brugnaro e la pace fatta con lUnesco (che non declasser pi Venezia)
di Paolo Conti
24 gennaio 2017 CORRIERE DELLA SERA


Il sindaco della citt lagunare, Luigi Brugnaro, ha illustrato a Parigi le misure contro il turismo di massa al direttore generale dellUnesco, Irina Bokova. Andrea Carandini, presidente del Fondo ambiente italiano (Fai), lancia un appello: Si tutelino gli abitanti


Pace fatta ieri sera a Parigi dopo lincontro tra il sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro, e il direttore generale dellUnesco, Irina Bokova. Ho percepito la forza dellimpegno portato avanti dalla citt e dal governo. Allordine del giorno dellincontro la decisione 40 COM 7B.52 adottata dal World Heritage Committee dellUnesco nella quarantesima sessione a Istanbul il 14 luglio 2016 e che avvertiva: se lamministrazione non adotter misure concrete per favorire un turismo sostenibile e per salvaguardare il delicato sistema ambientale e culturale della citt, lUnesco inserir Venezia e la Laguna nella lista del Patrimonio Culturale dellUmanit considerato in pericolo. Uno smacco allItalia, che verrebbe trattata come un Paese incapace di tutelare il proprio Patrimonio. In ballo c la sconvolgente pressione turistica (siamo vicini al record di 30 milioni di presenze allanno), il passaggio delle grandi navi, i progetti di scavo di nuovi canali, linvasione di fast food e di souvenir al posto delle botteghe artigiane, la fuga dei cittadini veneziani dal centro storico cittadino.

Il patto per Venezia

Brugnaro ha illustrato il patto per Venezia del 26 novembre 2016 con 457 milioni di euro messi a disposizione dal governo Renzi per azioni di salvaguardia nei prossimi quattro anni anche nellambito del nuovo piano strategico di sviluppo del turismo presentato il 16 dicembre scorso. Bokova ieri appariva ottimista: Venezia un patrimonio comune dalleccezionale valore universale. Lavoreremo insieme, Unesco, Governo, Comune e tutti gli stakeholder. lunica strada da percorrere.
PUBBLICIT
inRead invented by Teads

Le proteste delle associazioni

Ma a Venezia molte associazioni di base protestano per latteggiamento del sindaco, accusato di sottrarsi al confronto con la citt. Il Gruppo 25 aprile/Piattaforma civica per Venezia e la sua Laguna ha scritto a Irina Bokova e ai vertici dellUnesco sottolineando lassenza di ogni dibattito in Consiglio comunale e la mancata organizzazione di qualsiasi consultazione pubblica. Nel documento si sottolinea come non sia stato sottoposto ad alcuna valutazione di impatto ambientale il progetto per il dragaggio del Canale delle Tresse per le navi da crociera pi grandi.

Lappello del Fai

Gli addetti ai lavori continuano a essere preoccupatissimi. Dice Andrea Carandini, presidente del Fai: Urge per Venezia prima di tutto una scrupolosa politica di conservazione degli abitanti. Gli antichi dicevano che le citt sono i cittadini che le abitano. I giovani vanno via da Venezia, le botteghe artigiane scompaiono. E Venezia, come Roma, si sta trasformando in una macchina da turismo mordi e fuggi. Sul disastro delle grandi navi la posizione del Fai ben nota, ci siamo pronunciati molte volte duramente. Urge un big deal della manutenzione e se davvero si vuole far comprendere Venezia bisogna finalmente dar vita a quel Museo della Citt gi progettato sullIsola del Lazzaretto Vecchio in quel magnifico complesso prima ristrutturato e ora colpevolmente abbandonato. Cos si favorirebbe davvero un turismo pi consapevole e meno di massa. Concorda Marco Parini, presidente di Italia Nostra: Cosa fa il Comune contro lo spopolamento? Venezia deve tornare a essere una citt con i suoi abitanti. La loro scomparsa un errore sociale, storico, identitario, ci vuole una strategia non una banale tattica. E ancora: qual il progetto per un turismo compatibile con la delicata filigrana di una citt unica al mondo? La sensazione che in realt si favorisca un turismo di massa, basta che arrivi, costi quel che costi. E sulle grandi navi cosa si intende fare? un immenso danno a quel corpo per fortuna ancora vivo che Venezia, ora in una condizione disastrosa.



news

09-11-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 9 NOVEMBRE 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news