LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Firenze, 300 euro al mese per una casa a Boboli
di Laura Lombardi
IL GIORNALE DELL'ARTE , edizione online, 25 gennaio 2017


Lo scandalo (non nuovo) degli affitti irrisori a funzionari della soprintendenza e dei ministeri


Firenze. Una citt molto cara Firenze, specie per gli studenti, oltre che per i residenti ai quali sono richiesti talvolta affitti molto alti, anche solo per un posto letto, tanto da rivaleggiare, nonostante la crisi, con quelli di citt come Milano.
dunque avvilente apprendere che un certo numero di funzionari, alcuni dei quali pensionati, della soprintendenza, proprio nellambito dei beni culturali, godano di contratti di locazione davvero irrisori, se paragonati alla bellezza dei luoghi, dal Giardino di Boboli a piazza Pitti alle ville Medicee nelle colline circostanti. Contratti che comprendono anche il parcheggio gratuito situato allinterno dei suddetti edifici o luoghi monumentali: una vera manna nel centro storico, dove quasi un miraggio e dove, per il solo posto auto sono richieste cifre esorbitanti.

Gi sei anni fa la questione era stata sollevata, ma poi la bufera si era calmata per riaccendersi in questi giorni, con laccusa di gravi danni allerario dello Stato, coinvolgendo nomi eccellenti quali Mario Lolli Ghetti, in pensione come direttore generale del Mibac, Domenico Valentino, ex storico soprintendente dei beni architettonici, Francesca Nannelli, ex funzionaria della soprintendenza andata a Roma. Ma anche altri dirigenti e funzionari di altri ministeri, come il soprintendente ai beni archeologici Andrea Pessina e perfino la nuova direttrice della Galleria dellAccademia Cecile Hollberg. Tutte figure il cui stipendio gi di per s assai elevato rispetto a quello dei normali funzionari ministeriali. Ma questi nomi sono solo i pi noti, visto che, a pagare circa un quarto, se non un quinto meno, rispetto alla cifra di mercato (appartamenti a 250-300 euro per un centinaio e oltre di metri quadrati) sono anche altri affittuari graziati: nellocchio del ciclone troviamo infatti 65 alloggi, di cui 25 tra Palazzo Pitti e Boboli, 25 nelle ville medicee, 15 nelle vicinanze di piazza Pitti.

Alessandra Marino, ai tempi del precedente scandalo, aveva dichiarato al quotidiano La Nazione che avrebbe provveduto a modificare le tabelle, ma pare che la sua bozza sia rimasta al vaglio delle autorit competenti, e prossima allo sblocco solo entro lestate. Alcuni affittuari fanno presente che le case sono s di indubbio charme, ma umide, scomode, quasi fatiscenti: il che pu essere vero, trattandosi, allinterno del Giardino di Boboli ad esempio, di costruzioni dallaspetto non proprio sanissimo.
Ma allora, vien da chiedersi, con un sorriso: percependo certi stipendi, chi glielo fa fare di abitarle?



news

18-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news