LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Il Sacro Monte di Varese apre i suoi tesori
Roberto Rotondo
Corriere della Sera - Milano 22/1/2017

Visitabili per un anno nuovi percorsi tra le 14 cappelle con i capolavori in terracotta

VARESE. La scena della Flagellazione di Cristo, guardata accanto alle statue del 1600 che rappresentano gli episodi della vita di Ges, di unemozione intensa. Non mai capitato che i pellegrini del Sacro Monte di Varese potessero guardarla cos da vicino, come accadr nei prossimi mesi. Quando una interessante iniziativa permetter a tutti di entrare allinterno delle quattordici cappelle del cammino del Sacro Monte e di poter toccare e guardare con i propri occhi quei contadini in terracotta, forgiati con la sensibilit dolente e popolare del barocco seicentesco lombardo, un capolavoro di realismo e piet, che ancora oggi stupisce i visitatori dei sacri monti disseminati tra Lombardia e Piemonte, divenuti patrimonio mondiale dellUnesco.

A Varese le visione delle quattordici cappelle andr avanti per dodici mesi, e larte del Sacro Monte permetter a chi si iscriver alle visite guidate (contattare il numero 328 8377206 per prenotare) di poter seguire lintero anno liturgico a contatto con le opere darte.

Il santuario che domina Varese aveva gi tentato un esperimento del genere durante le feste natalizie e la risposta stata straordinaria: praticamente tutto esaurito e molte domande che non hanno potuto essere soddisfatte. Si era iniziato con il terzo tempietto della Via Sacra, quello dedicata alla nativit, ma ora il progetto si estende a tutte le cappelle che, durante queste visite guidate, si potranno vedere senza la barriera visiva delle inferriate e delle vetrate di protezione. Ogni turista infatti, da secoli, ha potuto guardare le scene religiose solo allesterno delle cappelle e lingresso da sempre off limits.

Si tratter di un vero percorso completo, grazia alla collaborazione tra la parrocchia di Santa Maria del Monte, la Fondazione Paolo VI e la societ di divulgazione culturale Archeologistics, che per consentire una visione adeguata organizzer gruppi di venticinque persone alla volta, divisi per fasce orarie giornaliere. La prima tappa sar domenica 5 febbraio. Quel giorno sar aperta la porta della quarta cappella dedicata alla presentazione di Ges al tempio. Laffluenza massima sar di 75 posti, divisi in tre turni: alle 11, alle 15.30 e alle 17. A marzo toccher alla Cappella dedicata alla flagellazione, e cos fino allultimo appuntamento previsto domenica 19 novembre nella cappella in cui si ricorda la visita di Maria alla cugina Elisabetta.

Il 26 marzo sar aperta la cappella dellannunciazione, il 16 aprile (giorno di pasqua) sar aperta la cappella della resurrezione. Il 28 maggio lascensione, il 3 giugno la pentecoste. unoccasione straordinaria ma anche un tentativo di ridare centralit al Sacro Monte di Varese. Significativo che sia proprio la chiesa a pensare a questa operazione culturale.

In estate inoltre si tiene sulla sommit del viale delle cappelle un festival di teatro dedicato al cristianesimo.



news

06-12-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 6 DICEMBRE 2019

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

Archivio news