LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

PUGLIA - Vona: "La Pinacoteca nel castello svevo si pu fare subito"
ANTONIO DI GIACOMO
20 gennaio 2017 LA REPUBBLICA



Il direttore del Polo museale della Puglia anticipa i contenuti e le strategie dopo il restauro del maniero



NELL'IMMAGINARE il castello che verr un ragionevole punto di partenza per Fabrizio Vona, direttore del Polo museale della Puglia, non pu che essere la brillante performance del 2016. Ancora di pi perch gli 85.351 visitatori del castello normanno svevo di Bari (erano 69.254 nel 2015), hanno varcato le soglie di un bene culturale visitabile solo in parte, visti i lavori in corso. Un successo che Vona non ascrive solo all'incremento delle presenze turistiche in citt: Questi numeri ci dicono una cosa che mi pare inequivocabile: vuol dire che c' voglia di castello a Bari. Ne sono felice, naturalmente, e l'auspicio, una volta che ci saranno consegnati gli ambienti del primo piano, che l'incremento dei visitatori sia ancora pi considerevole .

Direttore, quando aprir le sue porte il "nuovo" castello?

Manca davvero poco, ma una data esatta non c' ancora. Si tenga presente che non siamo noi peraltro a effettuare i lavori, bens la Soprintendenza e il Segretariato regionale del ministero per i beni culturali.

Come sar il castello che verr?

Accoglier di tutto: faremo mostre temporanee di grande qualit. Dovr essere la vetrina della citt, il luogo in cui tutte le cose importanti passano.

Liberato dagli uffici del passato, non saranno certo gli spazi a mancare insomma.

Assolutamente. Abbiamo quattro enormi saloni al primo piano che non vorremmo certo tenere vuoti.

Anche trasferendovi parte delle opere della pinacoteca come ha anticipato il sindaco Decaro?

Noi senza dubbio saremmo lieti di ospitarle. lo stesso sindaco della Citt metropolitana, Antonio Decaro, ad avere il potere di farlo. Da parte nostra, ribadisco, ci sono piena disponibilit e interesse. Si parla, del resto, di un patrimonio straordinario, anche negli stessi depositi ci sono opere di estremo valore. La pinacoteca Giaquinto, d'altra parte, per la pittura l'istituzione pi importante della Puglia.

Il dialogo con il Comune di Bari e la stessa Citt metropolitana avviato, per.

Certo e non posso che essere soddisfatto di questa collaborazione, visto che l'amministrazione Decaro ha accolto con tangibile interesse le nostre proposte. Non comunque necessario che vi siano collezioni permanenti, ma che il castello sia vivo, accogliente e assicuri una esperienza di visita importante. L'essenziale che le sue sale siano piene e, in questo, la collaborazione con il Comune fondamentale e le intese raggiunte positive e promettenti.

A proposito di mostre temporanee, una prima sfida sar portare al castello le collezioni Bonomo e Baldassarre?

Ci terrei moltissimo s a esporre una mostra sulla bella stagione della galleria di Marilena Bonomo, che fra gli anni 70 e 80 stata un luogo dove si costruita l'arte contemporanea. Molti mostri sacri di oggi, infatti, hanno cominciato in quella galleria e se ce ne dimenticassimo ci scorderemmo di un pezzo della storia di Bari. Quanto al patrimonio messo insieme da Angelo Baldassarre, poi, secondo il New Yorker si parla di una delle duece nto pi autorevoli collezioni di arte contemporanea al mondo e si immagini che in Italia ne prende in considerazione appena tre. Premesso questo sono molto grato al figlio Francesco Baldassarre per la sua attestazione di disponibilit che, nei miei auspici, spero si possa tradurre anche in altre iniziative oltre la grande mostra che confido di realizzare al castello nei prossimi mesi.

Cos'altro bolle in pentola, oltre l'organizzazione dei contenuti?

Quando avremo a disposizione i prossimi finanziamenti, previsti per i grandi attrattori, vorrei che ci si possa occupare anche dell'esterno del castello attraverso un restauro conservativo e il ripristino del passaggio di ronda sulle mura, insieme con la sistemazione delle aree archeologiche interne allo stesso castello, che resta una magnifica struttura sotto il profilo difensivo e monumentale.



news

06-12-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 6 DICEMBRE 2019

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

Archivio news