LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

CAPACCIO PAESTUM - Le cupole della discordia macinano migliaia di euro
di Angela Sabetta
05 gennaio 2017 La citt di Salerno


Il Comune costretto a sostenere nuove spese per ricollocare le strutture. Rimosse dallarea dei Templi, saranno sistemate a ridosso di via Nassirya

CAPACCIO PAESTUM. Il Comune continua a sborsare soldi per le cupole della discordia che, a quanto pare, hanno per trovato una collocazione definitiva. Al computo delle spese vanno ad aggiungersi infatti anche quelle per lesecuzione di indagini geognostiche e prove di laboratorio in corso, finalizzate alla conoscenza e allacquisizione dei parametri necessari ai lavori di ricollocazione delle sfere geodetiche a Capaccio scalo. Per le indagini, di cui si occupa la ditta Prospezioni laboratorio prove srl di Baronissi, lente ha impegnato sul bilancio 2016 la somma di 11.867,93 euro. Responsabile unico del procedimento stato nominato larchitetto Rodolfo Sabelli.
Le indagini servono ad accertare la possibilit di installare le tre cupole per attivit complesse di ordine sociale e intrattenimento culturale e sportivo nellarea individuata. Il contratto di fitto del fondo gi stato registrato allAgenzia delle entrate di Vallo della Lucania il 19 dicembre 2016. Avr la durata di nove anni a decorrere dal primo gennaio 2017 e con termine di scadenza al 2025. Il canone di fitto stipulato prevede una spesa annua di 15mila euro in favore dei proprietari, da corrispondere in due rate semestrali da 7.500 euro. Si tratta di un terreno a ridosso della centralissima via Nassirya, di unampiezza di 16mila metri quadri. La collocazione definitiva delle strutture geodetiche prevista entro gennaio 2017.
Per lacquisto delle strutture, e di due moduli prefabbricati da adibire a servizi igienici, lamministrazione Voza ha investito 628.300 euro, con laccensione di un mutuo ventennale presso la Cassa Depositi e prestiti, alla quale corrisponde 21mila euro ogni sei mesi. Le strutture sono state acquistate nel 2014 per permettere lo svolgimento della Borsa mediterranea del turismo archeologico all'interno dellarea dei templi. Il Ministero ne ordin poi lo smontaggio, costato al Comune circa 100mila euro. Per rimontarle nellarea di via Nassirya serviranno altri 150mila euro, che vanno ad aggiungersi ai costi per il fitto da corrispondere ai proprietari del terreno, nel quale saranno allocate che ammonta a 15mila euro annui.
Una volta montate, le fatidiche sfere potranno essere utilizzate per lorganizzazione, in tutti e dodici i mesi dellanno, di eventi di qualunque natura sociale, culturale ed economica, abbattendo in questo modo i costi di noleggio di altre strutture per ogni manifestazione. Il Comune potr, inoltre, iniziare a recuperare le spese sostenute, affittando le
sfere geodetiche per eventi e ospitando anche spettacoli che prevedono il pagamento di ticket dingresso. A breve, dunque, le strutture dovrebbero trovare casa. Il condizionale dobbligo visto le innumerevoli vicissitudini che le hanno viste protagoniste.



news

16-11-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 16 NOVEMBRE 2019

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

Archivio news