LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

FIRENZE - Arriv un anno fa: oggi il Memoriale ancora imballato
ERNESTO FERRARA
05 gennaio 2017 LA REPUBBLICA



TENERE viva la memoria sulla grande tragedia dell'Olocausto la missione principale dell'opera di Lodovico Belgiojoso e Pupino Samon che ormai quasi un anno fa arriv da Auschwitz a Firenze accolto con entusiasmo da Comune, Regione, ministero, associazioni dei deportati. Da quel primo febbraio 2016 per la memoria stessa della presenza del memoriale, dopo 11 mesi ancora imballato, che sembra essersi perduta. E mentre i tempi per portare in fondo l'operazione appaiono ancora molto lunghi arriva l'alert della Soprintendenza. Con una lettera l'ente per la tutela nelle scorse settimane ha avvertito Palazzo Vecchio che le tele e il legno che compongono l'installazione devono essere rimosse al pi presto dalle scatole per non sciuparsi. Corrono il rischio di ammuffire. E per gli uffici comunali ora scatta la corsa.
Fin qui riunioni su riunioni, burocrazia e discussioni ma ancora pochi passi avanti. Ma ora la Soprintendenza cambia i programmi. Il materiale dovr essere rimosso dalle scatole per evitare danni irreparabili. L'Opificio delle Pietre Dure nel frattempo eseguir lavori conservativi. E molto presto ma comunque non prima di settembre dovranno partire i lavori di rifacimento dello spazio che dovr accogliere l'opera, l'Ex 3 a Gavinana. Sar almeno realizzato il soppalco su cui il memoriale sar rimontato e potr partire il vero restauro. Non detto che in questa fase, verosimilmente da fine 2017, piccoli gruppi non possano iniziare a visitare il memoriale. Per il nuovo polo della memoria con gli spazi didattici e multimediali invece ci vorr molto tempo. Se una delle speranze della prima ora fu che tutto fosse finito in 2 anni, ora che uno se ne gi andato da Palazzo Vecchio si fa sapere che l'obiettivo restituire il memoriale al pubblico entro la fine del mandato, giugno 2019. Quindi, salvo colpi di scena, altri due anni e mezzo.
C'erano il sindaco Dario Nardella, il governatore regionale Enrico Rossi, il presidente nazionale dell'Associazione deportati Dario Venegoni e l'allora sottosegretario del Mibact Borletti Buitoni ad accogliere il memoriale la mattina che arriv, dopo due giorni di viaggio in tir dalla Polonia. Il sogno di offrire ai fiorentini ma anche al pubblico italiano l'occasione di visitare quell'opera dedicata a tutti gli italiani caduti nei campi di sterminio, che ad Auschwitz non era pi visibile dal 2011, sembr una prospettiva raggiungibile. E invece dura. Da febbraio 2016 la commissione mista incaricata di seguire l'operazione si riunita due volte, la terza lo far gennaio, prima della giornata della memoria del 27. Se tutto andr bene stabilir i criteri del bando di idee per l'allestimento: l'opera d'arte firmata da Belgiojoso e Samon, con ambientazione sonora di Luigi Nono e commento letterario di Primo Levi, non dovr essere un "pezzo" isolato. Da decidere la formula per la visita: Nardella vorrebbe fosse gratis salvo che per mostre o eventi. La Regione principale finanziatore, insieme al Comune, di un progetto da 3 milioni sta seguendo l'iter; il ministero dei beni culturali sovrintende. Quando sar completato l'allestimento, rivedremo quel tunnel metafora dell'incubo dei deportati, all'interno del quale i visitatori potranno entrare: una spirale animata da dipinti, parole e musica dal titolo Ricorda cosa ti hanno fatto ad Auschwitz.



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news