LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Le mura spagnole: un restauro che divide
Giangiacomo Schiavi
Corriere della Sera Milano, 21/07/2005

Intervengo, con ritardo, sulla questione del possibile restauro delle mura spagnole (Corriere della Sera, inserto Milano del 10 luglio 2005). Le mura sono una testimonianza storica, d'accordo, ma, allo stato attuale, sono alquanto insignificanti. A parte che ci ricordano un periodo storico non proprio felice per la nostra citt, ritengo che, in ogni caso, un restauro (per quanto sapiente) non riuscirebbe mai a trasformare quelli che, diciamoci la verit, sono soltanto dei muri diroccati assolutamente inutilizzabili (un camminamento sarebbe ridicolo, e anche il professor Bertelli credo sappia che il paragone con le mura di Lucca o le mura aureliane di Roma improponibile) in una testimonianza urbana di valore e utile per la citt. Secondo me (e lo dico sia da architetto sia da insegnante di storia dell'arte) andrebbero abbattute e al loro posto si potrebbe, con i due milioni e mezzo di euro stanziati per l'inutile restauro, arredare a verde l'area e attrezzarla per metterla
veramente a disposizione dei cittadini.
Tra l'altro, un camminamento a cosa servirebbe? Per vedere il panorama di viale Filippetti?
Walter Pazzaia


Gentile architetto,
tante volte abbiamo discusso della perdita di memoria di questa citt, una disattenzione che ha portato a dimenticare alcuni simboli e a cancellarne altri per inseguire una modernit non sempre felice. Dai Navigli ai locali storici si sono chiusi molti occhi (spesso sbagliando) e non sempre le scelte degli amministratori hanno interpretato il pensiero dei milanesi. Luigi Veronelli, gastronomo di classe ma anche fine dicitore, scendendo da via Tofane, dal ponte di viale Manza, il breve nastro lungo la Martesana, adree al Novili, bofonchiava cosi: Hai poco da battere, qui hanno distrutto tutto.... E Carla Di Francesco, la sovrintendente alle Belle Arti, parla di citt che per guardare al futuro ha finito per rimuovere le proprie radici.
Cosi non sar, dopo l'annuncio del Comune, per le mura spagnole, nel tratto che va da Porta Vittoria a Porta Romana, fino a Porta Vigentina, e poi tra viale Caldura, piazza Medaglie d'Oro, viale Filippetti e viale Beatrice d'Este. Ma lei, da esperto, si domanda: ne valeva la pena? Due milioni e mezzo di euro, quasi cinque miliardi di vecchie lire, non potevano essere spesi meglio? Un altro lettore ci ha proposto di radere al suolo tutti i ruderi e realizzare un'autostrada urbana, a due carreggiate, con il divieto di attraversamento: tanto, scrive, anche oggi chi lo fa rischia la vita.
Opinioni che non spostano la decisione gi presa dalla giunta comunale di dare il via ai lavori (dureranno tre anni) ma aprono la discussione su certi restauri e sui vantaggi (o meno) che ne hanno i cittadini. E' giusto che se ne parli, per rompere certi tab sul conservatorismo e anche sul modernismo che a volte diventano paralizzanti. Ma giusto dire anche che le mura spagnole erano da anni nell'abbandono totale, una vergogna: al punto che la sovrintendente aveva lanciato un allarme per il rischio d crolli.
Lei sostiene che sono insignificanti, chi mai andr a visitare dei mattoni vecchi?, ma altri storici dell'arte parlano di una delle pi estese opere bastionate di epoca rinascimentale di cui sia riconoscibile il tracciato. Il restauro, un compromesso rispetto agli obiettivi pi ambiziosi, sembra pi un tamponamento per evitare guai che un progetto di riqualificazione vero e proprio. Ecco, questo indecisionismo che frena Milano, lo stare un po' di qua e un po' di l, senza una vera bussola. Noi accettiamo la sua provocazione, e ci auguriamo che se ne parli. Dopo le polemiche sui parcheggi del futuro sarebbe utile sapere se le mura spagnole sono una memoria che arricchisce Milano. O solo un vecchio rudere.

gschaiv@rcs.it



news

18-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news