LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

VICENZA-Anfiteatro, indagato il gestore del sito
Corriere del Veneto, 17/11/2016

Carabinieri sequestrano documenti. Malosso accusato di abuso edilizio. Il sindaco: ripristini larea



Anche per la Soprintendenza archeologica del Veneto lAnfiteatro marittimo berico di Arcugnano, reclamizzato come sito archeologico con reperti neolitici e greco romani, un posticcio recente. Ma invece quanto mai vera liscrizione sul registro degli indagati per abuso edilizio del curatore dellarea, Franco Malosso von Rosenfranz. Il quale, nei giorni scorsi, ha anche ricevuto la visita dei carabinieri nella casa di propriet che occupa ad Arcugnano (ha infatti una residenza ufficiale in Inghilterra) adiacente alla propriet della Londomar Holdings, societ di investimenti con sede nelle Isole Vergini. Un giardino di una villa in cui sarebbe spuntato di recente, dopo uno smottamento, il millantato sito- tesoro, in cui addirittura Cesare ci port in visita Cleopatra e in cui sbarcarono gli Henetoi, i primi veneti. Perch questo che fino ad un paio di settimane fa si era spinto a raccontare Malosso ai visitatori (non molti per la verit) disposti a pagare 40 euro per il biglietto di ingresso. Ma negli ultimi giorni il gestore del sito sui Colli Berici ha visto bene di cambiare o meglio ridimensionare limprobabile versione, di andarci cauto forse frenato della notizia delle indagini in corso da parte della procura.

Quello non lanfiteatro, quello un giardino con delle forme ellittiche, modello di quello che cera una volta, probabilmente, al di sotto, descritto da diversi poeti e letterati come il grande anfiteatro ha detto in unintervista, lo scorso 11 novembre. Il giorno prima aveva aperto la porta ai carabinieri che gli hanno perquisito labitazione e sequestrato documentazione che riguarda la propriet, le richieste di concessioni e non solo. Insomma, tutto lincartamento inerente al prospettato abuso edilizio. E il suo legale, Matteo De Meo, si dice gi pronto a presentare ricorso. E se poteva sussistere una qualche ipotesi che il professor Franco Von Rosenfranz filantropo, imprenditore, arrangiatore e direttore di orchestra non avesse denunciato, com dobbligo la presenza di antiche rovine nel sito pertinenti a qualunque contesto di interesse archeologico, questa ipotesi stata spazzata via dal sopralluogo della settimana scorsa della Soprintendenza archeologica del Veneto, accompagnata dai carabinieri del Nucleo tutela del patrimonio culturale. Nella relazione che gli archeologi hanno fatto avere sulla scrivania del pubblico ministero Alessia La Placa riportato che le struttura in pietra a forma semi ellittica, sorta sul fianco della collina che degrada verso la valle della Fontega, recente. Non solo perch le immagini scattate dal satellite mostravano uno sbancamento del colle gi dal 2010 ma anche perch, dal vivo, per gli esperti sarebbe evidente il laghetto artificiale di fresco scavo; le statue contemporanee come pure le gradinate, opportunamente trattate per renderle antiche.

Per noi nessuna sorpresa su quanto riscontrato dalla Soprintendenza fa sapere il sindaco Paolo Pellizzari che aveva ordinato lo stop ai lavori per mancanza di qualsiasi autorizzazione edilizia e che aveva formalizzato denuncia. Sono 8 mesi che la situazione codificata: quellanfiteatro una bolla che scoppiata alla prima verifica, sia dellufficio tecnico del Comune sia degli esperti delle Belle Arti. Sindaco e cittadini non potranno quindi vantare di avere in casa un autentico tesoro archeologico. Non c infatti alcuna antica vestigia di civilt paleovenete, n tantomeno greco antiche sulle colline, cos come relazionato dalla Soprintendenza. Tutto sommato mi sarebbe piaciuto essermi sbagliato commenta con il sorriso Pellizzari e avere invece un sito di quella portata storica sul nostro territorio. Che succeder ora? Allorizzonte c la prospettiva della demolizione dellarea. Malosso, fa sapere il sindaco, sar raggiunto da una lettera di ripristino dei luoghi. E allora lanfiteatro sulle colline di Arcugnano potrebbe sparire cos come comparso dal nulla.



news

23-06-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 23 giugno 2019

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

Archivio news