LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

In vendita immobili e strade per finanziare lo sviluppo
ROBERTO PETRINI
la Repubblica 20-LUG-2005

Le Regioni battono cassa: mancano 8 miliardi

LA MANOVRA
Nel 2006 la manovra correttiva solo per rientrare dal deficit ammonter a 11 miliardi di euro

L'IRAP
Il taglio dell'Irap per il 2006 sar di 2 miliardi di euro e incider sul peso del costo del lavoro sull'imponibile
LAVORI PUBBLICI
II Dpef prevede investimenti in opere pubbliche per 8 miliardi distribuiti sui prossimi tre anni

ROMA Nessuna una tantum, nessun condono. Maal ministero del Tesoro stanno studiando un piano per finanziare i nuovi investimenti senza pesare sui conti pubblici, vendendo qualche pezzo del patrimonio dello Stato. II Documento di programmazione economica e finanziaria 2006-2009 spiega che le vendite di asset del settore pubblico andranno interamente a riduzione del debito o al finanziamento di altri asset strategici. Come noto infatti le risorse che provengono dalle privatizzazioni di patrimonio mobiliare dello Stato (partecipazioni di societ, aziende ecc.) devono andare per legge alla riduzione del debito pubblico. Al contrario le dismissioni immobiliari (come dimostra l'intera vicenda delle Scip e delle cartolarizzazioni) possono essere utilizzate per ridurre il deficit: operazione che tuttavia non potremmo fare nei prossimi due anni, perch si tratta di misure una tantum che la Ue ci vieta e che non verranno considerate valide ai fini della manovra dello 0,8 del prossimo anno. Quale potrebbe essere la via d'uscita? la vendita di pezzi del patrimonio dello Stato che potrebbe servire per finanziare investimenti che comportano una spesa una tantum come una particolare opera pubblica o un investimento nel campo della ricerca.
La questione delle una tantum e dei condoni, che luned stata oggetto di tensione tra Palazzo Chigi e il ministro dell'Economia Siniscalco, sembrerebbe rientrata. La formula sulla quale tutti avrebbero concordato quella di compromesso - citata in passato dal vicepremier Tremonti - per cui le spese straordinarie potrebbero essere coperteconentrate una tantum. Una buona parola stata messa ieri dal ministro per i Beni culturali Buttiglione secondo il quale il ricorso alle una tantum non del nino da condannare.
Oggi, con l'intervento di Siniscalco si apre la tornata di audizioni sul Dpef in Parlamento e domani toccher a Fazio, Confindustria e tutte le altre associazioni. Le commissioni potranno esaminare il Documento fino a marted 26 luglio: dal 27, infatti, il Dpef approder in aula.
Il tema delle risorse resta in primopiano.11 ministro del Welfare Maroni tornato sulla questione del costo del lavoro: Servono quattro miliardi di euro, ho posto il problema nel Dpef e lo posso in Finanziaria, ha detto. Anche le Regioni si preparano ad alzare il tiro: reclamano dallo Stato 8,1 miliardi: si tratta di arretrati che riguardano il periodo 2002-2004 e che attengono per larga parte il Fondo sanitario nazionale (bloccato a causa nella mancata conclusione della verifica tra Stato e Regioni) e in parte pi modesta il riparto dell'Iva. Al centro del dibattito delle Regioni, che oggi si ritroveranno in seduta straordinaria a Villa San Giovanni, c' la riforma della legge 56 del 2000 che ha introdotto il primo embrione di federalismo fiscale e che prevede il passaggio di una distribuzione delle risorse dalla spesa storica (la situazione fotografata al 2001) acriterioggettivi (capacit fiscale, dimensioni e spesa sanitaria) che rischiano di avvantaggiare le regioni pi ricche del Nord.



news

18-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news