LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Una perdita d'acqua svela gli affreschi dimenticati in Arcivescovado
TERESA MONESTIROLI
11 novembre 2016 LA REPUBBLICA





SONO alcuni frammenti che rappresentano scene di assedio, case dipinte con colori sgargianti, paesaggi agresti con un gregge di pecore, alberi e due gemelli che a una prima interpretazione fanno pensare alla storia della fondazione di Roma.

Ma gli studiosi sperano di poter rinvenire altri dettagli per avere un quadro pi chiaro di quella che nel Trecento era una galleria interamente affrescata, la Grande Sala dipinta, che il cardinale Giovanni Visconti commission a un gruppo di pittori nel 1340 per dare un segno di magnificenza al Palazzo Arcivescovile, permettendo cos a Milano di competere con Avignone, allora sede papale.

Sono lacerti, ma sono comunque affreschi di straordinaria bellezza. Un ciclo di dipinti attribuibile a pittori lombardi che fecero propria la lezione di Giotto nel suo ultimo passaggio a Milano, emerso gi all'inizio del Novecento e poi coperti da successivi restauri post bellici, che oggi tornano alla luce grazie a una scoperta del tutto casuale. I disegni, infatti, sono riaffiorati grazie ( il caso di dirlo) a una perdita d'acqua negli appartamenti del cardinale Angelo Scola, dovuta a un canale di gronda ostruito. L'umidit passata nel muro di mattoni ha lasciato fiorire la superficie a tempera, portando cos alla luce una prima figura femminile.

Da quell'indizio sono partiti i lavori di consolidamento, restauro e studio svolti in collaborazione dall'universit Cattolica con il professor Marco Rossi e dall'ateneo di Losanna, con la professoressa Serena Romano, grazie ai finanziamenti di Intesa Sanpaolo. Un lavoro certosino, in condizioni talvolta difficoltose visto che una parte dei dipinti si trovano sulle pareti di un sottotetto e per raggiungerli necessario procedere carponi. Gli studi dei nuovi brani del dipinto che sono emersi di recente sono appena iniziati commenta Marco Rossi, docente di Storia dell'arte medioevale alla Cattolica , ci auguriamo in futuro di poter trovare altro .

Una scoperta straordinaria spiega Antonella Ranaldi, soprintendente Archeologia, belle arti e paesaggio, che ieri ha presentato il ritrovamento nella sala di Palazzo Litta di bellissimi affreschi la cui presenza ci era in parte sconosciuta e mostrano un'importante eredit di Giotto a Milano. Ma dimostrano anche che la citt era al passo con i tempi gi nel Trecento, per non dire addirittura avanti .

Nascosti all'interno degli appartamenti del vescovo, gli affreschi non sono visitabili per ovvie ragioni. Ma data l'importanza della scoperta la Cattolica, in collaborazione con lo spin-off del Politecnico di Milano Thingk e grazie a un finanziamento di Fondazione Cariplo, ha realizzato una piattaforma digitale (www.milanoaugmentedidentity. it) dove da oggi si potranno ascoltare le interviste ai protagonisti del restauro e vedere le immagini degli affreschi. Attraverso la tecnologia conclude l'assessore alla Cultura Filippo Del Corno chiunque potr accedere a un nuovo patrimonio artistico-culturale della nostra citt. Se ben utilizzata la tecnologia pu essere un grande alleato alla diffusione della cultura.



news

19-06-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 19 giugno 2019

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

Archivio news