LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Sarebbe molto pi utile ridarle i suoi colori
PHILIPPE DAVERIO
la Repubblica - cronaca Milano 20-LUG-2005

Un milione e 300mila euro, due miliardi e mezzo di lire spesi per fare ci che una normale manutenzione dovrebbe fare regolarmente. Quelli per la ristrutturazione della Galleria sono "dane travia", soldi buttati via. una spesa contraddittoria, di quelle nelle quali casca abitualmente il cliente sprovveduto sollecitato dalla abilit pi commerciale che tecnica dei restauratori. Vi una curiosa contraddizione in tutta questa storia. Da otto anni ci viene raccontato che la cosa pubblica vive solo se gli si da l'impulso della psiche privata, l'anima del ragioniere deve rinvigorire lo spirito dell'uomo di Stato. Questa la tesi ufficiale.
NON abbiamo ancora visto l'applicazione pratica di questa brillante teoria, per ne abbiamo davanti l'esempio concreto che ne oggettivamente l'ossimoro: qualsiasi normale cura "privata" di una casa o di un immobile prevede una manutenzione ordinaria che evita il bisogno di interventi drastici come quello appenade-ciso dal Comune di Milano.
Non poi cos mal ridotta la Galleria Vittorio Emanuele da aver bisogno di una cura radicale, avrebbe bisogno forse solo dell'affetto di una cura regolare. Se poi si volesse pensare effettivamente al restauro, la questione sarebbe ben altra. La cosa bizzarra sarebbe piuttosto quella di sapere che cosa si sta effettivamente restaurando: la Galleria originaria, quella che Mengoni ha voluto e concepito nella sua policromia ottocentesca e di cui i riferimenti sono vivi ancora negli interventi di lui rimasti a Bologna, oppure la Galleria cos come ce l'ha restituita il restauro frugale del dopoguerra dopo il bombardamento degli inglesi, inventata in una sorta di improbabile color panna non dissimile dal colore che allora serv a restaurare il Teatro alla Scala e che andava d'accordo con l'estetica anni Cinquanta di Maria Callas e i collier gelidi di Cartier?
Sono due cose diverse. La sovrintendenza non mai riuscita
a chiarirsi le idee, gli uffici tecnici del Comune ancora meno, ma basta vedere una fotografia della Galleria negli anni Venti, anche in bianco e nero, per capire che era ben diversa da quella che vediamo oggi. E che su questo tema forse varrebbe s la pena di compiere un intervento drastico e radicale.
E poi vi il problema, nascosto agli occhi del cittadino, dello stato di miseria delle parti comuni degli edifici annessi alla Galleria, se si accede dai famosi numeri civici che di civile non hanno pi nulla. Gli edifici, i cortili e le facciate di ci che compone l'intero complesso immobiliare. Quello s meriterebbe un restauro immediato e drastico. Ma sarebbe un'altra questione, non dibanale propaganda. Rimane un ultimo dubbio ma come si dice a Milano a pensar male si fa male ma si indovina: la manutenzione ordinaria rientra nella spesa corrente che la presente amministrazione ha allegramente esaurita, mentre il lavoro di cui si parla nella delibera va in spesa di conto capitale e quindi nell'ambito del debito. Ci penseranno i prossimi amministratori a pagarla.



news

11-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 11 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news