LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

"La nostra sfida per salvare l'arte perduta"
Laura Asnaghi
05 novembre 2016 LA REPUBBLICA



SEMBRAVA una missione impossibile. E invece ecco L'ultima cena di Giorgio Vasari restituita, dopo 50 anni, in tutta la sua bellezza, a Firenze. Prada ha, da sempre, a cuore l'arte. Ha contribuito al restauro del capolavoro del Vasari ma vinta una sfida ora ne abbiamo un'altra da fronteggiare, ha spiegato Patrizio Bertelli, l'amministratore delegato di Prada, che ieri da Firenze, ha lanciato un appello alle societ piccole, medie e grandi per contribuire alla ricostruzione del centro Italia devastato dal terremoto. I danni sono enormi ha ricordato ma lo Stato da solo non potr riparare tutto. Ci vogliono capitali ingenti. La priorit va data ai cittadini, alle imprese agricole e agli allevamenti. Ma per chiese e monumenti spetta ai privati intervenire. E ha aggiunto: Il Governo non ha la bacchetta magica. Spesso ci si dimentica che lo Stato siamo noi e dobbiamo dare il nostro contributo .

Patrizio Bertelli ha lanciato il suo appello alla cerimonia per la presentazione dell'Ultima cena del Vasari, alla quale hanno preso parte il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, il ministro per i Beni culturali Dario Franceschini e il sindaco Dario Nardella. L'Ultima cena, svelata ieri nel refettorio di Santa Croce, un sogno che si avvera grazie al contributo di diversi mecenati. Prada, innanzitutto, che ha finanziato, con 350 mila euro, il restauro della parte pittorica, che sembrava irrimediabilmente danneggiata, mentre la Getty Foundation (con 300 mila euro) si occupata del recupero del supporto ligneo, pi la Protezione Civile che ha permesso di fare tutti gli studi preparatori, con un investimento di circa 200 mila euro.

Per me motivo d'orgoglio aver contribuito alla rinascita dell'Ultima cena ha spiegato Patrizio Bertelli Io sono toscano, le mie radici sono ad Arezzo, dove sono nato in una casa in piazza Grande, su cui si affaccia il loggiato del Vasari, dove da ragazzo andavo a giocare a pallone con gli amici. E, lo ammetto, per me il restauro del Vasari fonte anche di grande emozione. E ha ricordato: Ma il nostro intervento non stato casuale. Sono anni che Prada collabora con il Fai per il restauro del patrimonio artistico e architettonico italiano, in diverse parti del territorio nazionale. E quando il Fai ci ha proposto di sostenere, tramite l'Opificio delle Pietre Dure, il recupero di un'opera cos importante, abbiamo accettato con entusiasmo .

L'Ultima Cena, una delle opere pi belle ma anche pi gravemente danneggiate dall'alluvione del 1966, torna a nuova vita dopo 10 anni di cure intensive.

Merito dei restauratori dell'Opificio fiorentino, diretto da Marco Ciatti, che con passione, tenacia e perizia, hanno vinto una sfida nei confronti di un destino, apparentemente ineluttabile, di fronte al quale non si mai voluto chinare il capo, dice Bertelli.

In questo momento ricorda Bertelli mantenere vivi un sapere, una mentalit e una sensibilit che riconoscono il valore del patrimonio artistico una cosa fondamentale. Per l'Italia ma anche come esempio da dare alle generazioni pi giovani.







news

18-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news