LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Bologna - Il Museo medievale riparte da Giotto
di Chiara Affronte
L'Unit 20.07.2005, ed. Bologna

Una grande mostra dedicata allartista e agli anni di splendore bolognese per festeggiare la struttura


VENTANNI DI ATTIVIT per il Museo civico medievale inaugurato il 5 maggio 1985. Considerato uno dei pi importanti musei medievali dItalia, questanno festeggia lanniversario con una mostra dedicata a Giotto, che verr inaugurata a dicembre, intitolata Giotto e le arti a Bologna al tempo di Bertrando del Poggetto. Fu questo cardinale, infatti, legato papale oltre che nipote di Papa Giovanni XXII, ad essere mandato in Italia, dal 1327 al 1334, con lobiettivo di spostare la sede papale a Bologna, trovando una soluzione allesilio francese. Decisione che avrebbe potuto cambiare il destino del capoluogo emiliano, sconvolgendo la storia del paese. Ecco perch in quegli anni vissero a Bologna alcuni degli artisti pi importanti del momento, da Giotto a Giovanni di Balduccio. Ed ecco anche perch, forse, Bologna, dopo aver perso unoccasione come questa, non stata destinata a consolidare il suo ruolo di citt darte importante, in cui spendere qualche giorno di turismo culturale. Proprio a tal proposito stato lassessore Angelo Guglielmi, ieri, nel salutare limportante traguardo del Museo, a soffermarsi sul ruolo di Bologna, sulle sue potenzialit culturali, non solo legate alla ultrarinomata universit,ma anche al patrimonio monumentale e artistico. Il Museo medievale ricco di opere molto importanti, cos come gli altri musei cittadini, ha detto lassessore, che ha aggiunto: lunico rammarico che Bologna, pur essendo una citt di grande ricchezza, non ha un pubblico pari alle sue qualit. Bologna forse una delle citt medievali con il centro maggiormente sopravvissuto alle distruzioni della storia, ma fuori dai pi importanti tour turistici, che comprendono, ha commentato lassessore. Che ha concluso: Bisogna fare qualcosa perch si superi questo inconveniente: cercare di realizzare dei pacchetti turistici emiliani che comprendano magari anche Ferrara, Parma e Modena. E non dobbiamo farlo solo perch aumentino i visitatori in citt, ma perch essenziale che la gente possa entrare in contatto con un patrimonio culturalmente cos importante. Al fine di rendere ancora pi efficiente lintero apparato museale bolognese, lassessorato si sta muovendo anche sul fronte di un coordinamento interno, che economizzi i cervelli, come sottolinea con Guglielmi anche la direttrice del settore cultura Cristina Morigi Govi . necessario fare lavorare i cervelli che abbiamo al settore cultura, mettendoli nelle condizioni di organizzare progetti intelligenti: questa una politica culturale a cui teniamo, ha detto Govi. Infine, la speranza anche quella di riuscire ad ottenere dallUnesco i riconoscimenti di patrimonio dellumanit per il sistema delle acque e i 35 chilometri di portici che Bologna possiede: sono in corso due istruttorie al riguardo, ha detto Guglielmi. Intanto, si festeggia il Museo medievale (scorporato a suo tempo dallarcheologico), che Massimo Medica, oggi direttore, si impegna a far vivere, proseguendo nella linea intrapresa dai suoi predecessori. Medica non si sbottona troppo sulla mostra di dicembre. Porteremo importanti opere di Giotto, e di altri artisti: 40-50 in tutto, tra sculture, pitture e arte orafa, ha detto il direttore. Che, ringraziando la Fondazione Carisbo per lattenzione allevento, ha parlato anche delliniziativa Adotta unopera : stimolo per eventuali sponsor a finanziare le spese relative agli spostamenti di opere importantissime, spesso mai viste, che arriveranno da vari musei d Europa e dagli Stati Uniti.



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news