LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

"Voci" dallantica Roma, riapre la Galleria Lapidaria
Veronica Cursi
Il Messaggero, Roma, 19/7/2005

Riaperta la Galleria Lapidaria dei Capitolini: 3 mila epigrafi ripercorrendo una via consolare

C' il magistrato, il messo consolare, il veterinario, l'intagliatore di avorio e il costruttore di navi. Ma anche la storia di Geminia Agata Mater, una bambina vissuta appena 5 anni, 7 mesi e 22 giorni (come recita la lapide, una delle 3.200 in mostra) e quella di Alexander, morto a soli 3 anni, 4 mesi e 19 giorni. E con loro, i giochi, i culti, gli usi e i costumi dell'antica Roma.
Benvenuti nella galleria lapidaria dei Musei Capitolini. Oltre 3.000 epigrafi ed iscrizioni latine e greche, insegne di negozi, iscrizioni funerarie e tavole da gioco. Un autentico tuffo nel passato (3,10 euro il biglietto). Il Lapidarium "risorge" dopo una pausa di 35 anni. Chiusa nel 1970 (a causa di infiltrazioni di acqua e umidit), ha riaperto ieri dopo un restauro ventennale. Racconta fatti e personaggi. Descrive scene di vita quotidiana, privata e sociale. Unisce il palazzo dei Conservatori al palazzo Senatorio. uno dei luoghi pi belli che siano mai stati riaperti finora
- ha sottolineato ieri Veltroni durante l'inaugurazione - Roma attraverso le tracce che ha lasciato nel passato. Con la sua storia e i suoi momenti di vita quotidiana. Per accedervi, due sono le entrate principali. Dal tabularium di via San Pietro in Carcere e dagli stessi Musei Capitolini.
L'impressione quella di passeggiare in un'antica via consolare, accompagnati da musica chill out e sotto un cielo "stellato" di lettere greche e latine. Ai lati della galleria, appena entrati, tra colonne e monumenti, si legge un'iscrizione: "Itus et reditus". Il rito che gli antichi romani dedicavano al dio venerato per il buon esito di un viaggio. Un viaggio che oggi ci riporta indietro di decenni. Sul bancone che costeggia il corridoio di mattoncini rossi c' una scacchiera di marmo e una serie di lettere da ricomporre. il gioco dei "Reges". Uno dei passatempi preferiti dai Romani. Accanto il filetto, il gioco delle fossette, quello delle dodici linee e dei soldati. Pi avanti una lapide funeraria recita: La morte ha spezzato la sua vita come una tempesta del sud fa con una tenera pianta. Voci di bambini morti prematuramente risuonano nella galleria. Pi in l, la lapide del piccolo Alexander. L'invito quello di pregare perch la terra possa essergli lieve. Poi arrivano le epigrafi onorarie per i personaggi dell'aristocrazia romana e i militari, con scritte in greco e latino, ma anche in semitico ed ebraico, a dimostrazione che Roma gi allora - ha puntualizzato il sindaco - era una citt multiculturale, una vocazione che conserva ancora e di cui c' tanto bisogno.
Accanto ad ogni sezione un pannello esplicativo racconta le iscrizioni. la novit della Galleria. Ogni epigrafe viene accompagnata da una didascalia che contiene la trascrizione del testo antico e la traduzione in italiano e inglese. Alcuni pannelli spiegano i diversi settori in cui suddivisa l'esposizione e all'entrata, appena scese le scale, a guidare i visitatori nell'Antica Roma c' una grande postazione informatica. Una vera e propria guida ai 3.200 epigrafi esposti - spiega Eugenio la Rocca, sovrintendente ai Beni Archeologici di Roma - Che aiuter a dare informazioni e notizie sul lapidarium e sul materiale esposto. Un percorso speciale dedicato ai portatori di handicap visivo, con un libro guida in braille, due reperti scelti per la lettura tattile e un particolare modello in resina del Palazzo Senatorio.
La riapertura della galleria lapidaria - ha spiegato Veltroni - rientra nel lavoro che stiamo facendo per trasformare il Campidoglio nell'area museale pi antica e prestigiosa del mondo. A dicembre, infatti, riaprir il giardino Romano e contemporaneamente molti uffici comunali verranno trasferiti all'Ostiense.



news

18-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news