LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Teste lavate
Edoardo Salzano

Un commento a una sciagurata proposta di cancellare una grandiosa idea per l'urbanistica romana trasformando un lungimirante progetto in un povero pupazzetto.


Troppe teste appaiono lavate, tra quelle dei decisori (anche tra quelle di chi li elegge o li sceglie, beninteso). Ma teste lavate non da fuori (capelli, cute, viso) ma dallinterno, la dove riposava (s, riposava, evidentemente senza far nulla) il cervello. Mi riferisco alle teste di chi ha proposto e di chi ha sostenuto e sostiene la folle idea di trasformare Via dellImpero, a Roma, in un viale alberato, anzich rimuoverla, per ricostituire lunit del sistema archeologico Foro Romanio Fori imperiali.

L'idea sembra nata dal soprintendente allarcheologia, Francesco Prosperetti, dalla cui memoria sono stati evidentemente cancellati decenni di ricerche, analisi, proposte, progetti, idee, movimenti dopinione pubblica, tutti orientati a recuperare e far rivivere nel presente dei romani e delle persone di tutto il mondo limmenso patrimonio culturale obliterato dallo stradone mussoliniani. Lui, e i suoi consiglieri e laudatores, non hanno capito nulla, oppure hanno dimenticato gli studi, i progetti, le iniziative di parsone come Adriano La Regina, Luigi Petroselli, Antonio Cederna, Leonardo Benevolo, Giulio Carlo Argan, Italo Insolera, Vezio De Lucia.

Se cosi non fosse, l'architetto Prosperetti non avrebbe potuto proporre (per di pi richiamandosi al sogno di un archeologo del calibro di Adriano La Regina e di Antonio Cederna, il giornalista delle grandi battaglie per lambiente) un maquillage da giardiniere del Duce dellinfrastruttura di terra, cemento e asfalto che taglia in due il sistema dei Fori, gioiello unico al mondo. Prosperetti e i suoi sostenitori confondono larea archeologica dei Fori con una mela. Il frutto, se un coltello lo taglia in due rimane lo stesso, l'altro no.

Non siamo nuovi a questi tentativi incolti e superficiali di addomesticare una grande idea riducendola a un pupazzetto. Lo ricordava, su questo sito, Vezio De Lucia quando, in memoria di uno dei pi strenui partigiani dellarea archeologica dei Fori, Cederna, scrisse che il torto maggiore alla sua memoria di banalizzarla o distorcerla ed aggiunse: quello che sta succedendo a Roma riducendo il complesso e geniale disegno di Cederna per i Fori Imperiali a una modesta proposta di pedonalizzazione.

proprio quel che propone di fare Prosperetti, divenuto soprintendente archeologico del pi ricco complesso di monumenti dItalia, appoggiato da uno stuolo di teste altrettanto vuote. Ma chi voglia comprendere meglio i fatti, legga i numerosi scritti pubblicati in questo sito e dedicati allargomento, cominciando magari col pi recente, Cederna addomesticato, proseguendo con Cederna e il progetto Fori; Antonio Cederna, Luigi Petroselli e il Progetto Fori; Via dei Fori imperiali, affondo di La Regina: Smantelliamola, ormai non si usa pi.

http://www.eddyburg.it/2016/09/teste-lavate.html


news

20-02-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 20 febbraio 2020

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

Archivio news