LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Legge sui centri storici estesa, coro di s
Sicilia Ragusa 14-LUG-2005

Scicli. Accolta e rilanciata la proposta di dotare il Val di Noto delle stesse prerogative di Ibla

Scicli. La proposta di estendere la legge speciale su Ibla agli altri sette comuni del Val di Noto riconosciuti dall'Unesco Bene dell'Umanit non nuova. E a Scicli la proposta, rilanciata di recente dal senatore Riccardo Minardo, trova consensi. A ricordarlo il consigliere provinciale Franco Susino. Il diciassette luglio del 2002 il consigliere provinciale protocoll un'interrogazione all'indirizzo dell'ente di viale del Fante proponendo l'estensione dei benefici della legge, intanto a Modica e a Scicli, "rilevato che l'Unesco ha sancito che i centri storici dei due comuni sono importanti tanto quanto il centro storico di Ragusa". Il sette settembre, sempre del 2002, il massimo consesso provinciale si riun per discutere la proposta di Susino. Il consiglio deliber di aderire all'idea e vot una delibera con cui impegnava la deputazione regionale a valutare l'opportunit di un'estensione dei benefici della legge speciale su Ibla agli altri comuni. In quella occasione l'allora assessore provinciale alla cultura, Giorgio Licitra afferm che "la legge 61 del 1981, che riguarda Ragusa, dovrebbe essere estesa anche a Scicli e Modica, puntualizzando per che la legge speciale su Ibla nata molti anni prima del riconoscimento Unesco. Ritengo giusto - dichiar Licitra, secondo quanto si legge nella delibera consiliare - che tutti i comuni possano usufruire di questa legge per valorizzare il barocco. Noi come provincia siamo disponibili a portare avanti questo discorso, ma riteniamo utile l'aiuto della deputazione regionale". A questo punto l'assessore provinciale propose di indire una riunione con i deputati regionali in cui si chiedeva che anche per Scicli e Modica venisse attuata la legge regionale 61 dell'81, auspicando che un'iniziativa del genere venisse attuata dalle province limitrofe. "L'idea - spiega Susino - non quella di togliere fondi per il recupero di Ragusa Ibla, ma di difendere tutto il territorio dichiarato Patrimonio dell'Umanit". Della proposta di conferenza di servizio sul tema non se ne fece poi nulla. Ma quell'interrogazione e la sostanziale adesione dell'amministrazione provinciale, nella persona dell'assessore Giorgio Licitra, costituiscono un precedente importante che port nuova linfa a un dibattito ripreso poi nel 2003 dall'intervento dello storico dell'arte Paolo Nifos circa la necessit di estendere i benefici della legge su Ibla anche agli altri comuni Unesco.
Anche il deputato regionale Iano Gurrieri in passato si fatto promotore di un'iniziativa legislativa, un disegno di legge (disegno di legge n 667 dell'08/09/2003) che purtroppo non ha trovato i voti in aula per diventare una legge vera. E il presidente del consiglio provinciale di Ragusa, Nello Di Pasquale, ospite di un consiglio comunale aperto a Scicli sul tema dell'estensione della legge speciale su Ibla, aveva proposto di coinvolgere i consigli comunali degli altri sette comuni, e i loro presidenti, perch la proposta di una legge speciale per i siti Unesco, non necessariamente una rimodulazione della legge su Ibla, ma, meglio, una nuova legge, partisse dal basso per coinvolgere la deputazione regionale e nazionale delle tre provincie coinvolte, Ragusa, Siracusa, Catania. In seguito al riconoscimento di otto comuni del Val di Noto, tra cui Scicli, come Bene dell'Umanit dall'Unesco, si venuto a creare un nuovo clima culturale in cui si determinata una maggiore consapevolezza sui centri storici e, nello specifico, sui comuni dichiarati Patrimonio dell'Umanit. I centri storici di questi comuni possono essere considerati omogenei per le loro caratteristiche storico-urbanistiche e architettoniche.



news

18-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news