LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

"Il Circo Massimo l'area da recuperare"
la Repubblica cronaca Roma 15-LUG-2005

"IO non so dire quale opera sia pi importante, ma di una cosa sono certo: il Circo Massimo oggi una mostruosa e orrenda marrana". Andrea Carandini, docente di Archeologia e Storia Greca e Romana all'universit La Sapienza, conosce bene quella zona, e ha le idee molto chiare sull'argomento Circo Massimo e dintorni.
Per sanare quella che lei definisce mostruosa e orrenda marrana sufficiente riunirla al Palatino?
No. Per la riunificazione basta poco, ma necessario fare di pi: bisogna recuperare tutta l'area, restaurare l'emiciclo finale dove si gi scavato e al limite di questa zona scavare una grande sezione in profondit per conoscere la vera storia di quel monumento ancora completamente ignoto. Potremmo scoprire com' nato, come si sviluppato e altri elementi di grande importanza.
E dopo questa campagna di studi?
A quel punto porremmo ricongiungerlo al Palatino e trasformare tutto il resto, scavo a parte, in un grande giardino. Penso all'esempio di piazza di Siena: una grande distesa di verde, con piante, che sarebbe frequentatissima dalle famiglie. E anche quell'edificio che guarda al lungo Tevere andrebbe annesso all'operazione, magari realizzandovi un importante polo museale: ai piedi dell'edificio giacciono i Carceres del Circo Massimo, che ospitavano i cavalli prima della corsa .
Per questa grande operazione basterebbero gli ottanta milioni di euro che Rutelli non vorrebbe spesi nel sottopasso di Villa
Pamphili?
Non so se quella somma sia sufficiente, ma basterebbe per cominciare il lavoro. Esiste uno studio molto approfondito del soprintendente Eugenio la Rocca che ne parla e che ho potuto consultare, e comunque ora di smettere di trattare e di utilizzare il Circo Massimo in maniera barbara e bassa, come fosse un piazzale solo adatto a manifestazioni di massa. Quel monumento oggi una landa dimenticatae abbandonata: occorre rivedere tutto. E vorrei aggiungere una cosa: in questa citt manca un luogo dove le persone competenti possano discutere delle scelte importanti. Le cose si discutono nelle segrete stanze e si vengono a sapere solo a decisioni gi prese. Anche questo non va bene.



news

18-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news