LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Al bando degli Uffizi rispondono 14 gruppi. Prima tappa per il raddoppio del museo fiorentino
Il Sole 24 Ore, 13 luglio 2005



ROMA -Gara ricca di partecipanti per rifare il look agli Uffizi, in modo da ampliare gli spazi espositivi e aumentare la capacit ricettiva del complesso museale di Firenze. Per l'appalto da 48,9 milioni sono state presentate 14 offerte, di cui una dell'impresa spagnola Constructora Hispanica. Tutti gli altri concorrenti sono italiani. E, a capo dei raggruppamenti candidati all'appalto, non mancano alcuni tra i nomi pi noti del settore.
Pi in particolare, oltre alla societ spagnola, all'invito della Soprintendenza delle province di Firenze, Pistoia e Prato hanno risposto Baldassini Tognozzi; Ccc; Maire Lavori; Rizzani de Eccher; Sacaim; Grassetto; Consorzio Stabile Uniter; Castelli Lavori; Consorzio Stabile Navarca; Mbf; Edil Atelana; Cingoli e il consorzio stabile Impromed.
Il termine ultimo per la partecipazione alla gara scaduto la settimana scorsa. La commissione aggiudicatrice, formata da funzionali del ministero per i Beni culturali e un funzionario del Provveditorato alle opere pubbliche, ha appena cominciato ad aprire alcune delle buste relative alla documentazione amministrativa. Entro la fine di luglio si dovrebbe passare alla fase successiva, con la formazione di una prima graduatoria di gara in base ai ribassi sulla base d'asta proposti dalle imprese. La consegna dei lavori previ sta entro la fine 2005. Poi, l'impresa aggiudicataria avr cinque anni di tempo per portare a termine il progetto, tenendo conto che lintervento verr eseguito mantenendo il museo aperto al pubblico.
Oggetto dell'appalto, di cui non fa parte la realizzazione della pensilina progettata dall'architetto giapponese Arata Isozaki, la riorganizzazione e l'ampliamento degli spazi espositivi degli Uffizi. Un progetto che porter al raddoppio della superficie utile allesposizione dei gioielli artistici del museo, che passer dagli attuali 6mila a circa 12mila metri quadrati, e che ne aumenter anche la capacit ricettiva, fino a un massimo di 7-8mila visitatori giornalieri, rispetto agli attuali 4mila.
In sostanza, la Galleria degli Uffizi sar ampliata di un intero piano e subir un deciso intervento di adeguamento per quanto attiene agli aspetti di servizio e di sicurezza, con la realizzazione di nuove scale, e ascensori, tv a circuito chiuso, rilevatori a raggi infrarossi, nuovi impianti di illuminazione interna. Oltre alla riorganizzazione funzionale degli spazi di esposizione, il progetto prevede la ristrutturazione dei depositi, la dotazione di nuovi servizi per il pubblico, il riordino degli uffici, la ricollocazione delle aree destinate al personale di custodia, l'installazione, l'adeguamento e la manutenzione degli impianti.
Le 14 imprese candidate all'appalto facevano parte di un totale di trenta che avevano avanzato una richiesta di invito alla gara bandita dalla Soprintendenza. Due domande sono state respinte dalla commissione. Altre 14 hanno rinunciato a proseguire la loro partecipazione al bando gi in fase di preselezione,
MAU.S.



news

11-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 11 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news