LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Beni confiscati, i tempi infiniti del Demanio
13-07-2005, Il Sole 24 Ore



La Corte dei conti analizza la gestione degli immobili e delle imprese dal 2001 al 2003 e propone la revisione dell'intera procedura anche per evitare sovrapposizioni con i processi
Quattro mesi per scegliere l'utilizzo dei beni sequestrati e confiscati alla criminalit organizzata. Ma spesso occorrono anni. Dopo tante denunce, e tanti tentativi di riforma mancati, ora la Corte dei conti a criticare le inefficienze del sistema riformato nel 1996, nella relazione della sezione centrale di controllo, appena trasmessa al Parlamento. Destinatario delle critiche soprattutto l'agenzia del Demanio, ma lo stesso ministero dell'Economia, e quelli della Giustizia e dell'Interno non sono esenti da osservazioni. Prefetture comprese. La Corte ha accertato che su 3511 beni immobili gestiti nel periodo 2001-2003 (di cui 2299 ereditati dal ministero delle Finanze), l'Agenzia del demanio ne ha destinati solo 1.314. Di questi, 149 dovevano ancora essere consegnati a fine 2003. In prevalenza gli immobili gestiti dall'Agenzia si trovano in Sicilia, Calabria, Campania, Lombardia, Puglia e Lazio. Quanto alle aziende, su 998 attivit gestite solo per 40 arrivato il provvedimento di assegnazione. La Corte ha anche approfondito le cause dei gravi ritardi, addebitandole a carenze organizzative, a difficolt operative nei rapporti tra le diverse amministrazioni, a lentezze collegate a problemi esterni alla gestione, che impediscono di destinare il bene prima della loro soluzione. Non sono rari, infatti, i casi in cui gli immobili risultano occupati dallo stesso soggetto a cui stato sottratto, o da suoi familiari o da terzi; oppure siano concomitanti procedure di sequestro penale nel corso del processo; o esistano ipoteche relative a mutui stipulati in epoca anteriore al sequestro. Infine possono esserci diritti e garanzie di terzi estranei all'attivit criminale. Perci la Corte propone la revisione dell'intero percorso, a partire dai processi davanti all'autorit giudiziaria, passando per la gestione, fino ai procedimenti di destinazione e consegna del bene. L'informatica potrebbe dare una mano, ma i risultati non ancora si vedono.



news

18-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news