LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Un museo per la collezione Colantonio
m.r.t.
Centro Pescara, 12/7/2005

Appetto di Mattoscio per 250 capolavori firmati Cascella, Michetti, Palizzi

PESCARA. La grande collezione d'arte di Renato Colantonio deve essere collocata in un museo per diventare, finalmente, patrimonio di tutti. l'appello di Nicola Mattoscio, presidente della fondazione PescarAbruzzo, che gioved scorso ha visitato la raccolta, messa insieme dal chinesiologo pescarese in trent'anni: 250 preziose opere di artisti abruzzesi dell'Ottocento e del primo Novecento.
Si tratta di una straordinaria collana di capolavori firmati da Basilio Cascella, Pasquale Celommi, Gabriele Smargiassi, Nicola Palizzi, Gennaro Della Monica. Oltre a 120 perle di Francesco Paolo Michetti fanno della raccolta un tesoro culturale inestimabile.
Si tratta di una delle pi grandi collezioni esistenti in Italia di artisti della nostra regione del XIX e XX secolo sottolinea la fondazione. Gli estimatori della raccolta sono numerosi: Anna Imponente, sovrintendente ai Beni culturali per l'Abruzzo, critici e storici dell'arte come Antonio Gasbarrini, Floriano De Santi e Vittorio Sgarbi, che hanno ammirato i quadri, le sculture e le ceramiche conservati da Renato Colantonio nella sua casa, nel centro di Pescara.
L'auspicio che una collezione cos prestigiosa possa al pi presto trovare posto in un ambito museale afferma il presidente Mattoscio. In citt potrebbero essere verificate varie ipotesi. Sollecito una sinergia tra tutte le istituzioni competenti affinch si possa trovare una soluzione che contribuisca all'arricchimento e alla ulteriore qualificazione del distretto culturale pescarese.
La collezione fu avviata nel 1975 da Renato Colantonio che, condividendo con la moglie Teresa De Patre la passione per l'arte, cominci ad attingere alle gallerie private di alcuni amici abruzzesi. Oggi dell'importante raccolta del chinesiologo fanno parte capolavori provenienti dalle case dell'avvocato Alfonso Schiera, senior di Castiglione a Casauria, di Beppe D'Ortona, ex segretario della Fondazione Michetti, di Ugo Madrigale.
Nella quasi totalit dei casi, provenendo da collezioni private, queste opere sono inedite sottolinea Colantonio, e dunque sono importanti per riscrivere la storia dell'arte abruzzese dell'Ottocento e del primo Novecento. Per questo conclude, ho pensato di realizzare una fondazione, per destinare tutti i quadri alla realizzazione di un museo regionale a Pescara. A condizione per che le opere siano visibili al pubblico, perch diventino patrimonio culturale di tutti i cittadini abruzzesi,



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news