LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Film, teatro, mostre e letteratura per ricordare Pasolini trent'anni dopo
Edoardo Sassi
Corrirere della Sera, Roma, 12/7/2005

Da quel tragico due novembre del 1975 sono passati ormai quasi trent'anni: barbaramente ucciso in circostanze ancora non chiare, moriva all'Idroscalo di Ostia Pier Paolo Pasolini. E per sapere finalmente tutta la verit sulla sua morte, il Comune si costituito parte offesa per chiedere la riapertura delle indagini troppo rapidamente archiviate all'epoca del processo: ribadendo un impegno gi preso tempo fa, cos il sindaco Walter Veltroni ha introdotto ieri l'incontro in Campidoglio per presentare la fitta serie di iniziative con cui la citt ricorder il grande scrittore e regista nel trentennale della morte.
Un palinsesto vasto ed eterogeneo, in cui sono coinvolte molte tra le principali istituzioni culturali della citt; teatro, cinema, letteratura, poesia, pittura, in omaggio a quell'eclettismo che fu uno dei tratti distintivi della personalit artistica di P.P.P. Pasolini 30 anni dopo il titolo scelto per l'insieme delle manifestazioni, introdotte ieri da molti amici e sodali dello scrittore corsaro (Dacia Maraini, Enzo Siciliano, il senatore Ds Guido Calvi).
Al di l del calendario ufficiale, in parte ancora da definire, si affaccia inoltre l'ipotesi di aggiornare l'omaggio all'autore di Ragazzi di vita anche da un punto di vista toponomastico: Via Pasolini a Ottavia - ha ricordato l'assessore alla Cultura Gianni Borgna - in una borgata che con Pasolini non c'entra nulla. La decisione fu presa molti anni fa e non fu certo delle pi felici. Quell'intestazione rester, anche per non creare disagi a chi ci abita. Ma abbiamo gi individuato un parco da intitolare a Pasolini nella zona del Tiburtino, una parte della citt che contrariamente a Ottavia ha molto a che vedere con la sua biografia.
Pasolini e Roma il titolo della mostra principale, che si svolger da ottobre a gennaio al Museo in Trastevere e che indagher il fitto rapporto tra lo scrittore e la capitale, dove Pasolini visse dal gennaio 1950. Esposti, oltre a molti dattiloscritti originali, alcuni dipinti di amici - da Vespignani a Levi -, disegni dello stesso Pier Paolo (che fu anche pittore), documentari di viaggio, una sezione video con materiali delle Teche Rai, e tanto materiale fotografico: immagini dell'autore in compagnia dei suoi amici (Moravia, Ungaretti, Laura Betti, Bertolucci) e altre della Roma pasoliniana vista con l'occhio di celebri maestri dello scatto, da Cartier-Bresson a Franco Pinna.
Villa Poniatowski, che dall'autunno ospiter temporaneamente la Casa delle Letterature, sar invece il luogo del triplice omaggio a Pasolini-Calvino-Morante: tre grandi firme della letteratura a cui saranno affiancati altrettanti lavori di celebri artisti contemporanei. Anche la rete delle Biblioteche di Roma celebrer il trentennale della morte con incontri, proiezioni e spettacoli. Particolarmente coinvolta la biblioteca Morante di Ostia e in generale il litorale romano, luogo dell'assassinio di Pasolini.
Numerose anche le iniziative legate al cinema: Passeggiate romane dedicher una serata, nei primi giorni di settembre, alla proiezione di uno dei film di Pasolini dalle parti di Ponte Mammolo, prima residenza romana dell'autore. Il Centro sperimentale di cinematografia ha invece in calendario a novembre una rassegna completa di tutti le opere girate dal regista (restaurate in gran parte per l'occasione). Mentre la Casa del Cinema, oltre a una mostra fotografica, organizzer un Pasolini-day, il 28 novembre, dedicato alle Parole dell'autore.
Ancora immagini protagoniste il 2 novembre, anniversario della morte, per l'omaggio organizzato dall'Auditorium: oltre alla mostra fotografica di scatti inediti di Fabian Cevallos sul set di Sal, il Parco della Musica organizzer infatti una proiezione con materiali di archivio in cui l'autore stesso enuncia alcuni concetti-chiave del Pasolini-pensiero (Palazzo, omologazione, lucciole...). Varie infine le iniziative in cantiere al Teatro Argentina: la prima, a fine ottobre, dedicata all'impegno civile dell'intellettuale con una ricostruzione del delitto da parte di Carlo Lucarelli; la seconda, tra fine ottobre e inizi novembre, incentrata invece sul poeta, con i testi letti da Albertazzi, Piera Degli Esposti, Luca Zingaretti e altri attori. Nel corso della stessa sera sar inoltre assegnato il Premio di poesia intitolato a Pasolini, la cui giuria presieduta da Dacia Maraini, che ieri ha ricordato il grande e magnifico amico. Altre iniziative saranno infine allestite all'Ambra Jovinelli, a Villa Medici e all'Istituto nazionale per la Grafica.




news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news