LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Milano. II Comune: via al restauro delle Mura spagnole
Maurizio Giannattasio
Corriere della Sera cronaca Milano, 10 luglio 2005

Recuperati i bastioni tra le porte Vittoria e Vigentina. Interventi in piazza Medaglie d'Oro
Accordo sulle Mura spagnole II Comune: ora via al restauro
Sponsor pronti a coprire la spesa, Costo dell'operazione: 2,5 milioni
Dopo un bando deserto per mancanza di interesse da e sul punto di crollare. Il bando stato rivisto: sono
parte degli sponsor, il Comune ci riprova. Nei prossimi state tolte le camminate (no della sovrintendenza) ed
giorni approver il progetto definitivo per il restauro e il stato inserito il restauro di Porta Romana. I lavori sono
consolidamento delle Mura spagnole, da anni degradate previsti per fine anno.
Al via il restauro delle Mura spagnole. Con un'aggiunta e due sottrazioni. L'intervento riguarder anche Porta Romana, mentre dal progetto sono stati cancellati i camminamenti e la risistemazione del verde. Le passeggiate non le ha volute la sovrintendenza. Del verde si occuper direttamente il Comune. Sembra la volta buona. L'operazione di restauro di uno dei monumenti pi importanti della citt non ha mai avuto vita facile nonostante gli appelli accorati della sovrintendenza che ne lamentava il disfacimento.

L'ultimo bando di gara andato deserto. Troppo alta la cifra da investire per i privati, troppo basso il ritorno pubblicitario.
L'operazione di Palazzo Marino prevedeva (e prevede) costi-zero per il Comune. I soldi li avrebbero dovuti mettere gli sponsor in cambio della possibilit di rifarsi con l'installazione di cartelli pubblicitari. La stessa strada seguita dal Comune per ristrutturare le porte cittadine e i monumenti. In quell'occasione aveva funzionato, in questa no, perch i 4,8 milioni di euro di lavori sommati al poco tempo di esposizione delle pubblicit, non avrebbero permesso, a detta delle societ interessate alla gara, di rientrare della spesa. Parte l'operazione snellimento: l'intervento si limiter al restauro conservativo e al consolidamento della mura nel tratto che va da Porta Vittoria a Porta Romana fino a Porta Vigentina, in particolare tra viale Caldara, piazza Medaglie d'oro, viale Filippetti e viale Beatrice d'Este. Niente passeggiate sui bastioni. Il cosiddetto giardino delle mura che tra fine '700 e fine '800 rappresent una delle pi suggestive passeggiate cittadine non si far. Almeno non adesso. La sovrintendenza non ha dato il permesso. Motivi estetici. Via anche il verde.
Per dare pi visibilit agli sponsor stato deciso di inserire anche il restauro di Porta Romana: alla fine l'operazione snellimento ha quasi dimezzato i costi: 2,5 milioni di euro. Adesso, con l'inserimento della porta, il progetto diventa appetibile anche per gli sponsor.
Approveremo il progetto definitivo in giunta entro quindici giorni assicura il vicesindaco Riccardo De Corato . A settembre facciamo la gara ed entro la fine dell'anno partiamo con i lavori. Ci vorranno tre anni. Ma alla fine risistemeremo uno dei grandi monumenti di Milano e a costo zero per l'amministrazione. Non manca qualche polemica con la sovrintendenza: Peccato che non ci abbiano dato il permesso perle camminate continua il vicesindaco sarebbe stato bello permettere alla gente passeggiare sulle mura. In questo modo si impedisce la fruibilit dei
bastioni. Soddisfatto anche il presidente della Commissione pubblicit Gianfranco Lucini che non aveva risparmiato dure critiche all'amministrazione per il bando andato deserto: un passo avanti importante, un'apertura ai privati, non pi demonizzati ma valorizzati come risorsa per la citt.
L'intervento, in piccolo, sar simile a quello eseguito per la Scala. Si proceder con un campionamento dei materiali: indagini sui mattoni, test sulla malta usata per tenere insieme le mura, eliminazione di tutte le intromissioni estranee a partire dalle radici che si sono infilate come cunei tra i mattoni delle mura.
Bisogner fare anche un lavoro di taglia e cuci per sostituire le parti irrecuperabili. Si provveder anche a maxi-iniezioni di biacca di cemento e resina per riempire le fratture. prevista anche una recinzione in viale Filippetti per impedire l'accesso alle mura. Per le passeggiate, niente da fare.



news

18-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news