LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Una legge-obiettivo per difendere il Centro storico
Guido Donatone*
Corriere del Mezzogiorno 8/7/2016

*Guido Donatone Presidente Italia Nostra Napoli

Mazzarella apprezza la posizione recentemente assunta dal sindaco de Magistris che vuole evitare progetti di architettura per il ridisegno urbanistico dellarea del Beverello: potrebbero comportare alterazioni del consolidato contesto paesaggistico, monumentale e ambientale di piazza Municipio. invece indifferibile lattuazione dellauspicato progetto di restauro e riqualificazione urbana della negletta infrastruttura portuale costituita dal Molo S. Vincenzo e dalla Darsena borbonica impropriamente ancora adibiti a usi militari per aprirla alla citt e destinare larea al diportismo nautico e alle strutture turistiche. Ma questo non il programma pi importante che, a nostro avviso, dovrebbe entrare nellagenda del sindaco nel suo prossimo incontro con il capo del governo.

La Convenzione Unesco (Parigi, 1972) obbliga il governo italiano ad assicurare ai siti che hanno ottenuto lambito riconoscimento di patrimonio dellumanit come il Centro storico di Napoli (1995) gli interventi per il loro restauro conservativo al fine della salvaguardia e (artt. 4-5) e per poterli trasmettere integri alle generazioni future. Tuttavia Venezia, come Napoli patrimonio-Unesco, ha avuto finora dal governo circa 6 miliardi di lire, in nove tranche, per la realizzazione del sistema di dighe Mose. Napoli invece aveva ottenuto per gli interventi nel Centro storico circa 200 milioni di euro di fondi europei, dimezzati a 100 milioni dalla giunta Caldoro, e poi in parte perduti per i ritardi nellapertura dei cantieri (forse recuperabili nella nuova programmazione). Comunque una goccia nel mare perch il nostro centro storico il pi vasto di Europa, e peraltro era stato deciso di destinare i finanziamenti solo a monumenti lungo lasse dei decumani, tranne il duomo di Napoli. utile ricordare che il C. S. una straordinaria stratificazione di contesti dai Greci al primo Novecento, la memoria storica vivente della citt si identifica anche con il suo cuore e il suo cervello nel senso che deve ulteriormente ospitare le funzioni pregiate di cui Napoli ha bisogno, a cominciare da quelle del sapere e della ricerca (abbiamo gi perduto centri decisionali e direzionali). Come stato appropriatamente detto da Laura Valente per Pompei, esso costituisce la nostra Expo permanente. Purtroppo la situazione drammatica. Il Corriere ha denunciato che le monumentali chiese napoletane si stanno sgretolando in assenza di interventi; lex Soprintendente ai Beni Architettonici, Gizzi, gi anni orsono lanci lallarme perch il 50% dei palazzi storici avevano bisogno di urgenti restauri; tutto il tessuto edilizio storico ha bisogno di manutenzione ordinaria e straordinaria. Allora se vero che Venezia rischiava di essere sommersa, il sindaco di Napoli deve comunicare con fermezza a Renzi che il Centro storico partenopeo a rischio di crollo. Che il governo deve rispettare lobbligo della sua conservazione: necessaria e urgente una Legge-obiettivo, dotata di fondi adeguati, per il restauro conservativo del Centro storico-Unesco, patrimonio dellumanit .



news

24-06-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 24 giugno 2019

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

Archivio news