LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Tarquinia. "II sito Unesco giace nell'incuria"
Andrea Alquati
Corriere di Viterbo, 10 luglio 2005

II consigliere Centini (Ds) denuncia il degrado in cui versa la necropoli etrusca: "II patrimonio dell'Umanit abbandonato a se stesso"
TARQUINIA - "La necropoli etrusca, proclamata patrimonio dell'umanit dall'Unesco, giace nell'incuria e nell'abbandono". Il pesante atto d'accusa nei riguardi di Stato, Regione, Provincia e Comune viene dal consigliere di opposizione Angelo Centini (Ds-Uli-vo). "Un anno fa - ricorda Centini - quando venne ottenuto il prestigioso riconoscimento, venne pure siglato un piano di gestione del sito fra il ministero dei Beni culturali e gli enti locali competenti per garantire la tutela, la conservazione e la valorizzazione del sito. Questo un obbligo che questi enti hanno nei riguardi dell'umanit intera". Invece a distanza di un anno la situazione dell'area archeologica dei Montarozzi non sarebbe migliorata, ma piuttosto peggiorata, secondo il consigliere comunale che indica con precisione le condizioni di degrado del sito Unesco.
"Tombe etrusche come quelle dell'Orco, dei Giglioli, del Barone, dei Tori, dei Pigmei, dei Leoni Rossi e del Gallo - elenca Centini - per capirsi tutte quelle che si trovano a sud del moderno cimitero, sono sommerse dalle erbacce. Sul lato opposto della stradina che attraversa l'area archeologica, la rete di recinzione in pi parti divelta e abbattuta. Quella protezione - spiega ancora il consigliere di minoranza - venne realizzata all'indomani della disastrosa alluvione dell'autunno 1987, che aveva provocato degli smottamenti in quella necropoli pi antica, fatta a tumuli, per impedire ai ricercatori clandestini di approfittarsi dei danni causati dall'acqua per i loro scavi. Oggi l'area praticamente alla merc dei 'tombaroli'. Per quanto riguarda invece le tombe che possibile visitare, quelle lungo via Ripa-gretta, l'erba stata falciata solamente sui sentieri che guidano i visitatori, tutt'intorno allo stato incolto. Mentre la Necropoli Scataglini, di epoca successiva, che si trova sull'altro lato della strada, addirittura chiusa alle visite. Quanto alla Tomba dei Demoni, la cui scoperta provoc la deviazione provvisoria della strada sovrastante (che diventata permanente), da anni e anni dimenticata, gli scavi interrotti. Possibile che manchino i fondi per far tutto?".
Secondo Centini, non ci si rende conto dell'importanza del riconoscimento ottenuto, unico nel Viterbese e uno dei pochi nel Lazio (oltre a Roma, Tivoli e Cerveteri), e delle opportunit di sviluppo economico che ne derivano. "Lo testimonia bene il fatto che sul luogo non ci sia neppure un'indicazione che ci si trova in un sito ritenuto patrimonio dell'umanit - insiste consigliere comunale -come gruppo consiliare Ds-Ulivo, chiediamo intanto che venga effettuata la manutenzione ordinaria, secondariamente che si acceda ai fondi stanziati da una legge regionale del 2004, per la valorizzazione dei siti Unesco del Lazio. Occorre organizzare seminari di studio, convegni dedicati a chi ha investito una vita di lavoro su queste necropoli, organizzare visite anche notturne alle tombe, insomma mettere a frutto questa immensa ricchezza che abbia-
mo.



news

18-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news