LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Trentino.Prg, eventi, mobilit, degrado: ora di fare
Jennifer Murphy
Corriere del Trentino 3/7/2016

Alla vigilia del vertice di maggioranza, associazioni e imprenditori indicano le priorit a Palazzo Thun

Le Acli: dialoghiamo di pi. Italia Nostra: lurbanistica ci preoccupa. Peterlana e De Grandi: urge decidere

TRENTO A prevalere deve essere la linea del fare. Su musica e cultura Massimiliano Peterlan, presidente di Confesercenti Trentino, non ha dubbi. Dialogo e confronto le carte vincenti per Luca Oliver, presidente delle Acli trentine. Alla vigilia della riunione di maggioranza a palazzo Thun, il mondo dellassociazionismo e dellimprenditoria scrive lagenda a un anno dallinizio del secondo difficile mandato del sindaco Alessandro Andreatta e invoca maggiore decisione.

Eventi, cultura e musica tra i temi che stanno pi a cuore alla societ civile, ma anche sicurezza e Prg. Con il Comune il dialogo c ma ne servirebbe di pi, dice Oliver, chiedendo maggiore collaborazione con palazzo Thun. Le Acli si dicono pronte a mettere in campo le nostre competenze per informare la cittadinanza su temi importanti come cultura e sicurezza, e per portare pi consapevolezza.
Gastronomia snobbata

Anche Confesercenti spinge per garantire un maggiore coinvolgimento soprattutto delle attivit commerciali. Sono soddisfatto degli eventi organizzati nella citt come il Festival delleconomia e le Vigiliane afferma Peterlana ma bisogna coinvolgere di pi commercianti e ristoratori. Lenogastronomia ad esempio un settore molto attrattivo ma Comune e Provincia faticano a implementarlo. La gastronomia potrebbe creare un filo conduttore tra la cucina e gli eventi importanti come le Vigiliane.
Partecipazione su carta

Beppo Toffolon, presidente di Italia nostra, guarda invece al Prg con interesse e preoccupazione. Il suo timore che il processo partecipativo si limiti alla carta e non venga effettivamente preso in considerazione in fase di scrittura. Il Piano regolatore generale lultima occasione per creare un assetto unitario per la citt. Impensabile continua Toffolon intervenire solo in alcune aree limitate come la zona di Piedicastello o dellex Sloi in nome della flessibilit senza considerare il contesto generale in cui sono inserite. Occorre definire un quadro urbanistico il pi organico possibile. Per il presidente di Italia nostra il piano deve concentrarsi in primis sulla mobilit: Trasporti e servizi ai cittadini devono andare di pari passo. Sulla riqualificazione delle zone abbandonate, Toffolon ha le idee chiare: Bisogna recuperarle invece di costruire dove non c ancora niente come si vuole fare a Mattarello.
Concerti via dal centro

Su eventi e musica in citt il giudizio degli imprenditori unanime: Troppa burocrazia e leggi in ritardo. Peterlana vorrebbe decisioni pi tempestive e soprattutto definitive. Bisogna per distinguere tra la musica dintrattenimento nei locali e i concerti. Questi ultimi non vanno fatti in citt. Meglio pensare a spazi pi periferici come ad esempio il Briamasco che in futuro potrebbe diventare uno centro eventi. Occorre definire regole pi chiare ma senza doversi perennemente scontrare con eccessiva burocrazia.

Della stessa opinione De Grandi che definisce positivi gli eventi in quanto favoriscono il movimento nella citt. Le regole sulla vita notturna servono ma senza troppi vincoli.
Il nodo sicurezza

A preoccupare commercianti e cittadini anche la sicurezza: Impossibile pensare che unintera citt sia ostaggio di poche centinaia di persone. De Giorgi chiede di intervenire subito prima che il problema si estenda ulteriormente. Per Peterlana ci vuole il pugno duro, ma senza esagerare. Sembra assurdo che una citt piccola come la nostra sia cos difficile da controllare. Forse da parte delle istituzioni non c veramente la volont per farlo.

Il rilancio della citt? Deve passare per la valorizzazione della cultura e del paesaggio. La candidatura di Trento a Capitale della cultura loccasione giusta per valorizzare la citt, i musei e le eccellenze del nostro territorio. Peterlana spera che superato lo stallo degli ultimi mesi a prevalere sia la linea del fare.



news

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

22-08-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 22 agosto 2019

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

Archivio news