LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Messina, il Tar d il via libera alla nuova discarica in contrada Pace
di CLAUDIO REALE
22 giugno 2016 LA REPUBBLICA



L'opera era stata bloccata perch ritenuta in contrasto con il piano paesaggistico dalla Soprintendenza. Nuovo impianto operativo entro il 2017. Riparte il piano di Crocetta

I lavori sono gi stati consegnati. E dunque si riparte: la discarica di Messina, bloccata perch ritenuta in contrasto con il piano paesaggistico, viene liberata dal Tar, che ha dato ragione al ricorso della coop che si aggiudicata la gara la Ccc, un colosso delle cooperative emiliane coinvolto da sempre in varie opere in Sicilia contro il parere negativo della Sovrintendenza ai beni culturali. Si sblocca cos il terzo perno del nuovo piano per la realizzazione di discariche in Sicilia: la strategia di Rosario Crocetta, infatti, punta alla realizzazione di tre nuovi impianti a Gela, Enna e, appunto, in contrada Pace, alle porte della citt dello Stretto. Nellimpianto dovrebbero confluire i rifiuti di parte della Sicilia orientale, che invece al momento si dividono fra le strutture private di Motta SantAnastasia e Lentini.

Per il Tar il no alla discarica di contrada Pace non doveva arrivare. Il piano paesaggistico cui fa riferimento il parere della Sovrintendenza di Messina, infatti, non ancora stato approvato, ma solo adottato: una sfumatura giuridica che segna la differenza fra un atto provvisorio e quello definitivo, ma soprattutto impedisce di bloccare un impianto voluto dalla stessa pubblica amministrazione fino allapprovazione definitiva. Per la prima sezione del Tar, infatti, il vincolo paesaggistico scatta solo con lapprovazione in sede regionale del Piano (approvazione che nel caso a mano, secondo quanto pacifico in atti, non mai intervenuta). Per il collegio presieduto da Calogero Ferlisi e composto da Roberto Valenti e Maria Cappellano latto di adozione del Piano non pu genericamente ed indistintamente impedire la realizzazione degli interventi.

Dunque si procede come da programma. Lanno scorso la gara dappalto era stata assegnata per 12 milioni di euro al Consorzio cooperative costruzioni di Ravenna, uno dei perni del sistema cooperativo che ha realizzato opere come il Passante di Mestre o la nuova stazione di Roma Termini e che in Sicilia stato impegnato in cantieri come il palazzo di giustizia di Gela, la galleria di Caronia e in compagnia di altre aziende
nella realizzazione del viadotto Scorciavacche, balzato agli onori delle cronache allinizio dellanno scorso per il cedimento subito dopo linaugurazione. Il consorzio ravennate difeso da Patrizia Stallone e Nunzio Pinelli ha gi ripreso possesso del cantiere: Secondo le nostre stime spiega il dirigente generale del dipartimento Rifiuti, Maurizio Pirillo la discarica potr essere operativa entro novembre 2017.



news

18-08-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 agosto 2019

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

Archivio news