LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

La tutela delle piazze
Vittorio Roidi
Corriere della Sera - cronaca Roma 9/7/2005

Fastidiosi cantieri stradali, restauri che non arrivano, sporcizia, schiamazzi, vandalismo: sono i mali, i guasti, le brutture della citt. I cittadini li vedono e li sopportano, il Comune se ne preoccupa. Sembra un braccio di ferro che non finisce, una partita mai vinta del tutto. Tanto che, giustamente, uno si domanda se non sia sbagliata l'organizzazione, se non sia meglio fare ricorso ad altri strumenti. Cos Monica Cirinn si chiesta se, per proteggere piccoli e grandi luoghi storici, pi meritevoli di altri di una cura sistematica (forse, che la cura va bene ovunque) non sia il caso di affidare ad un organismo centrale le funzioni che oggi sono svolte, spesso con pochi mezzi e scarsi risultati, dai Municipi, cio dalle unit amministrative in cui la citt stata divisa.
Ne nata una discussione, mossa da esigenze sacrosante, ma se vogliamo un po' curiosa. Non ha senso, infatti, mettere in dubbio il criterio del decentramento, mai sufficiente in una citt enorme come Roma, complessa e multiforme, che va guardata e gestita con occhiali da vicino, purch agli organismi locali siano dati soldi e poteri veri, dei quali invece non dispongono. Di quelli ha bisogno ad esempio il volonteroso Giuseppe Lobefaro, sindaco del primo Municipio, quello del centro storico. Sarebbe sbagliato se altri si occupassero dei problemi di piazza di Spagna o di piazza Navona o di Campo de' Fiori, da un pulpito, un ente o un ufficio posto sul Campidoglio. una storia che abbiamo gi visto e che verrebbe interpretata come una delegittimazione, uno spossessamento, che. non aiuterebbe a risolvere le questioni.
A Roma, il lavoro dei Municipi va potenziato. Il verbo giusto non e accentrare o decentrare, ma piuttosto coordinare. Cio chiamare ad esaminare ogni problema i soggetti interessati (sovrintendenze statali e comunali, assessorati, municipi, aziende, questura...) per ottenere presto e bene che quella piazza o quel pezzetto di territorio abbiano il massimo della attenzione e la soluzione pi confacente alle caratteristiche artistiche, ambientali, commerciali, alle esigenze degli abitanti.
Collaborare, dunque, non per mettere tutti d'accordo, ma per unire le forze e le prerogative di ciascuno. Ed essere incisivi, efficaci, se possibile rapidi. Stanno entrando in funzione le 12 squadre volute dal sindaco per la difesa del decoro. Giusto pensare che, nei singoli casi, esse allertino altri e pi specifici soggetti operativi.
Del resto, in queste ultime settimane ci sono stati esempi (apertura dei negozi, licenze dei taxi) per i quali il Campidoglio ha messo in campo pazienza e capacit di mediazione, con risultati apprezzabili. Su tutto si deve concertare? No. Ma l dove i problemi sono complessi, oltre che cercare il consenso opportuno che le decisioni non siano prese da un solo soggetto amministrativo. Ogni volta serve una sala di regia, che veda il concorso di chi ha competenze appropriate e deleghe per intervenire. Insieme pi faticoso, ma alla fine paga.



news

11-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 11 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news