LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Banche, no alle mostre s alle collezioni
Giorgio Levi
La Stampa, 3 luglio 2005

In futuro punteranno sulle raccolte museali pi che sugli eventi temporanei

SEDIMENTI, come nei fiumi. L'arte contemporanea sotto forma di collezioni si deposita nel tempo e nelle storia, come la terra nei fiumi. E questo salver le avanguardie della nostra epoca dall'oblio. La metafora di sir Nicholas Serata, ex direttore della Tate Gallery, un rivoluzionario londinese oggi grande fautore del nuovo corso dell'arte contemporanea. Pi collezioni nei musei, meno mostre, rassegne, esposizioni temporanee. Costano un patrimonio e ai figli dei nostri figli non rester nulla. L'arte di oggi si preserva lavorando sul futuro, non raggranellando opere di scarso spessore, spacciate per eventi, osannate od osteggiate dalla critica senza che resti uno straccio di terreno da coltivare. Le collezioni invece saranno la memoria dei decenni che verranno. Dice Serota: Le collezioni sono soggetti di bellezza, di utilit, richiamano i nostri Dei. Le mostre vengono dimenticate, le collezioni rimangono ad evidenziare quello che abbiamo ritenuto fosse importante nella nostra cultura.
Certo la strada tracciata da Serota necessita soprattutto di consistenti impegni finanziari, a fronte di risultati che soltanto il tempo potr certificare. Qualcuno per comincia a crederci. I magnati dell'Europa che allarga i confini, banche e soprattutto fondazioni bancarie.
Giovanni Ferrer il presidente della Fondazione Crt per l'Arte, l'istituto che pi di ogni altro in Italia ha investito capitali per l'acquisizione di collezioni contemporanee. Fino ad oggi 146 nuove opere per ini totale di 13,3 milioni di euro. Gli stanziamenti degli ultimi cinque esercizi hanno
superato i 25 milioni di euro. Destinazione delle opere : il Museo di Rivoli e la Gam di Torino. Spiega Ferrer: Decidere di costruire una collezione, anzich limitarsi ad attivit pur meritevoli, come sostenere mostre temporanee, significa investire sul futuro e vuoi dire compiere delle scelte che comportano un'assunzione di responsabilit. La Fondazione Crt ha portato recentemente a Venezia il gotha della finanza creditizia e dell'arte europea. Uomini di denaro e di studio, docenti, critici e manager di bilanci. Si sono confrontati seduti intorno ad un tavolo. Qui i signori della banca, la i costruttori del contemporaneo. L'alleanza promette bene, il tempo dir quanto solida.
Ad osservare la geografia italiana che investe sul futuro si direbbe per che i grandi centri urbani (Milano soprattutto) restano in posizioni defilate. la provincia che scommette. Gino Castiglioni (Fondazione Cariverona): Noi abbiamo costituito una fondazione appositamente per l'arte contemporanea. L'obiettivo costruire una buona collezione, un modo eccellente per rendere un servizio alla comunit nella quale la fondazione opera. Verona, ma anche Modena, persino nelle raccolte pi minuziose. Luca Massimo Barbero (Fondazione Cassa di Risparmio di Modena): Dal 2002 abbiamo una partnership conia Peggy Guggenheim Collection. Ci muoviamo nel campo della didattica acquisendo materiali dedicati alla critica d'arte.
Pi ' compatto il fronte europeo delle grandi banche. La Deutsche Bank spende annualmente circa 8 milioni di euro in acquisizioni. Nel 1980 ha costituito il Deutsche Batik Art Concept e fino ad ora ha acquistato 50 mila pezzi, scegliendo opere si carta da collocare negli uffici delle varie sedi oppure da imprestare ; musei per esposizioni. Alistar Hicb il consigliere per l'aite di DB, un; banca che anche un museo: Amiamo cos tanto il nostro lavoro che negli ascensori di Deutsche Bank Francoforte vicino ai pulsanti e ci sono ritratti di artisti, e ognuno porta ad un piano dove espone un contemporaneo diverso. E parlo di 55 piani. Scherza Hicks, ma il suo davvero un amore profondo, cos come deve esserlo quello di Ubs Ali Collection che comprende 900 opere dei migliori artisti dell'ultimo mezze secolo, o di Abn-Amro Foundation. che ha 16 mila opere. 0 ancora delle spagnola Caixa de Pensiones che dagli anni Ottanta ad oggi ha accumulato una collezione di grande livello con un budget di acquisti di 1,5 milioni di euro per il 2005.
Insomma, i mecenati sono tornati. L'importante che quello che s: costruisce oggi si sedimenti domani Serata docet. Ne consapevole Ida Gianelli, direttore del Museo di Rivoli: Fino ad ora c' stata una certe resistenza all'acquisizione di collezioni. Ma il futuro questo, non c' dubbio. Ovvio che le mostre resteranno, ma con i dovuti distinguo. Sulla qualit degli artisti, soprattutto. Certo - aggiunge Pier Giovanni Castagnoli, direttore della Gam di Torino-. La scelta d'investire sulle collezioni invece molto saggia, responsabile e civile.
Ma forse, alla fine, ha ragione David Ross, ex direttore del Whitney Museum e del Moina di San Francisco: In fin dei conti nessuno possiede un'opera d'arte, esse appartengono alla storia ed nostra responsabilit di turisti della storia riconoscere umilmente che il meglio che possiamo fare trovare un sistema per rendere disponibili le grandi opere di oggi per i nostri nipoti e per i bis bis bis nipoti dopo di loro.



news

18-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news