LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Biblioteche e musei pronti i concorsi per 500 funzionari
GIOIA SGARLATA
LA REPUBBLICA 05 aprile 2016



Antropologi, archeologi, architetti, archivisti, bibliotecari, demo-etnoantropologi, addetti alla promozione e comunicazione, restauratori e storici dell'arte. Il ministero dei Beni culturali apre le porte a 500 nuove assunzioni per rilanciare musei, biblioteche, siti archeologici e archivi. La notizia era stata anticipata poco prima di Pasqua dal ministro Dario Franceschini che il 24 marzo ha firmato il via libera al progetto gi previsto nell'ultima manovra finanziaria con un investimento di 20 milioni l'anno a partire dal 2017.

I bandi veri e propri non ci sono ancora, ma il decreto fissa una sorta di road map che consente agli interessati di studiare e prepararsi ai concorsi veri e propri, tracciando i profili professionali ricercati, le modalit e i tempi di selezione che saranno poi dettagliati nei bandi.

L'opportunit ghiotta. Non solo perch riapre le porte di un'assunzione pubblica a tempo indeterminato ma perch garantisce retribuzioni di partenza che si aggirano tra i 1400 e i 1500 euro netti al mese. Non si tratta di posizioni dirigenziali ma i neoassunti potrebbero svolgere ruoli di coordinamento e saranno comunque chiamati a valutare siti e beni culturali migliorandone la fruizione anche turistica.

I tempi sono abbastanza stretti: entro il 30 aprile, infatti, i bandi verranno pubblicati sul sito del ministero (di cui sar dato avviso in Gazzetta Ufficiale) con l'indicazione dei posti a concorso per ogni mansione ricercata e la distribuzione per le varie Regioni. In Sicilia alcune opportunit potrebbero aprirsi nelle 12 sedi degli Archivi di Stato, le uniche strutture controllate dal ministero sull'Isola, dove i Beni culturali dipendono dalla Regione.

Il bando fisser anche i termini delle fasi che seguiranno: trenta giorni per presentare le istanze e la data limite del 29 luglio come per svolgere la prova di preselezione. Un primo passaggio che servir a fare una scrematura alla pioggia di istanze previste dal ministero, ammettendo alla prova scritta solo 2500 concorrenti, ovvero 5 volte il numero dei posti messi a concorso. Il test consister in 100 domande a risposta multipla di cui 10 in inglese in elementi di diritto pubblico e amministrativo, elementi di diritto del patrimonio culturale e nozioni generali sul patrimonio culturale italiano.

CHI PU PARTECIPARE

Il decreto non prevede limiti di et ma, come per ogni concorso, l'idoneit fisica alle mansioni, il godimento dei diritti politici e titoli diversificati a seconda delle varie figure con laurea nelle materie di competenze, diploma di specializzazione, dottorato o master universitario di secondo livello di durata biennale in materie attinenti (a seconda della figura) al patrimonio culturale o ai beni culturali. Nel caso del profilo di promozione e comunicazione inoltre richiesta anche esperienza professionale di almeno 36 mesi da dimostrare attraverso i contratti di lavoro.

Per quanto riguarda i dottorati di ricerca, i titoli possono essere conseguiti entro il 31 luglio 2016 e deroghe temporali sono previste anche per la qualifica di restauratore.

Per gli archivisti, infine, ammessa la laurea in qualsiasi disciplina ma questa deve essere accompagnata dal diploma di specializzazione in beni archivistici e librari o delle scuole di archivistica del ministero o da un titolo equipollente.

Stessa cosa per i bibliotecari con le relative specializzazioni.

LE PROVE

Il concorso a titoli e esami. Dopo la prova preselettiva prevista una prova teorica scritta sulle materie indicate in ciascun bando, una prova pratica scritta e un un colloquio sulle materie oggetto delle prove scritte. Prevista, infine, anche una conversazione in lingua inglese.




news

17-09-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 17 settembre 2019

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

Archivio news