LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Roma. Per la Soprintendenza una riforma frettolosa
Vittorio Emiliani - Vezio De Lucia - Paolo Berdini
La Repubblica - Roma 31/3/2016

La risposta dell'architetto Francesco Prosperetti soprintendente all'archeologia romana ad uno dei nostri maggiori archeologi, Adriano La Regina, il quale metteva in guardia i "riformatori" (o controriformatori?) dalla fretta sbrigativa con la quale stanno frantumando la Soprintendenza speciale di Roma e il territorio tutelato conferma la necessit di una seria e ragionevole pausa di riflessione prima di rottamare confusamente tutto quanto.
L'architetto Prosperetti insiste sul cardine della "riforma" Franceschini e cio sulla netta separazione fra i Musei e le Soprintendenze che li hanno creati e gestiti sinora: senza avere innegabilmente, egli sostiene, "le professionalit adatte per valorizzarli". Affermazione grave, gravissima, persino offensiva per quanti hanno retto musei e siti romani. Basti pensare al livello, quello s "innegabile", di qualit raggiunto, pur con fondi decisamente scarsi, dal Museo Nazionale dell'ex Massimo, dai recuperi formidabili della Villa dei Quintili (incluso il prezioso Antiquarium), di Santa Maria Nova e di Capo di Bove. Basti pensare a Palazzo Altemps mirabile esempio di recupero architettonico e di esposizione permanente (e anche di belle mostre temporanee). Scindere il legame fra Museo e territorio, fra Musei e scavi, a noi sembra a dir poco insensato per chiunque conosca davvero la gestione di un museo. Soprattutto di un museo archeologico.
V' di pi: il nuovo e per ora vago Parco Archeologico dell'Appia dovrebbe sovrapporsi all'attuale Parco naturalistico regionale estendendosi, dice Prosperetti, anche alle aree private. Le quali per rappresentano il 90 e pi per cento del comprensorio. Con quali vincoli e strumenti di governo? Ci sembra tutto un gran pasticcio.
Frantumando in pi pezzi la Soprintendenza speciale per l'archeologia di Roma e Ostia - che traeva alimento dai grandi incassi del Colosseo - riconosce l'architetto Prosperetti, si pone, per il centro storico e per altre aree, "un grosso problema" di risorse. Scoperta interessante. Ma lo sanno gli autori di queste "riforme" che i singoli siti e musei coi loro incassi pagheranno a stento le bollette di luce, gas, acqua e telefono? E il resto? Pensano che siano "macchine da soldi"? Illusione. E per il ministro Franceschini insiste - oltre che in questo sconsiderato "spezzatino" di siti e musei - sulla necessit di investire ben 18 milioni di euro per ripristinare l'Arena Colosseo a fini evidentemente spettacolari. Se basteranno 18 milioni, vista la grande complessit delle acque sotterranee che, con l'ultima piena, hanno allagato il Colosseo salendo fino al primo piano. Il tutto ci sembra quindi un intreccio pericoloso di vanit consumistiche, di ambizioni sbagliate e di scarsa cultura del fare, del gestire concretamente.




news

19-06-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 19 giugno 2019

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

Archivio news