LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Lipari, la guerra delle cave di pomice
f. b.
La Stampa, 4 luglio 2005

LE EOLIE A RISCHIO COME PATRIMONIO DELL'UMANIT'
L'attivit prorogata di altri sei mesi. L'Unesco: adesso basta

LIPARI
Dai turisti sono ritenute un'attrazione fatale, dall'Unesco una bruttura da eliminare, dai sindacati e dai lavoratori una risorsa che garantisce occupazione, dai politici una grana di difficile soluzione: le cave di pomice di Lipari sono ancora una volta al centro di polemiche. Da due anni operano in regime di proroga e il loro destino sembrerebbe segnato: dovranno essere chiuse, l'ambiente recuperato. Solo che questo mette a repentaglio un centinaio di posti di lavoro, una vera e propria sciagura in una comunit cos piccola come quella eoliana. L'ultima proroga all'attivit di estrazione della pietra pomice da parte della "Pumex" e di alcune aziende collegate arrivata alla fine della scorsa settimana e durer sei mesi. H prefetto di Messina Stefano Scammacca l'ha firmata al termine di un incontro con il sindaco di Lipari Bruno, l'assessore all'Industria della Regione siciliana D'Aquino, i vertici sindacali, di Assindustria e delle
aziende interessate. "E' l'ultima proroga - ha promesso l'assessore Antonio D'Aquino - per i prossimi sei mesi il comune di Lipari, l'azienda e l'Ente minerario siciliano si impegneranno in un progetto di riconversione delle cave, ampiamente condiviso, che crei prospettive per un futuro occupazionale". Ma se per il presidente degli Industriali messinesi, Pippo Puglisi, " un passo positivo in avanti verso la ricerca di una soluzione condivisa che non pu cancellare senza alcuna prospettiva un'attivit produttiva che crea ricchezza e occupazione", i sindacati si dicono preoccupati "per l'approssimazione e la mancanza di un progetto futuro alternativo ali' escavazione e alla produzione della pomice; tra sei mesi ci ritroveremo nelle stesse condizioni", come per la Cisl hanno dichiarato Maurizio Bernava e Santino Barbera.
Ma al problema occupazionale fa da contraltare l'altol dellUnesco: "La proroga mette a rischio la permanenza delle Isole Eolie nella lista dei siti dichiarati dall'Unesco Patrimonio dell'Umanit", avvertono l'assessore comunale al Turismo Giuseppe Longo e il suo collega all'Ambiente Domenico Fonti, che non hanno condiviso l'adesione del loro sindaco, Mariano Bruno, al documento firmato in prefettura. "Temo che la proroga sia solo un'escamotage - dice l'assessore Fonti -, un modo per prendere tempo visto che ci sono tentativi di accordi politici, con il rischio che la cava continui a funzionare anche dopo i sei mesi concessi". L'azienda ha presentato un piano di riconversione dell'area, un milione di metri quadrati, che prevede la costruzione di alberghi, verde attrezzato, attivit turistiche, cosa che ha gi da mesi scatenato feroci polemiche sul rischio di cementificazione dell'arcipelago, cosa che peraltro metterebbe ugualmente a rischio la permanenza delle Eolie nelle Uste dellUnesco. "Come se non bastasse - dice ancora Fonti - l'azienda vorrebbe che il piano si attuasse con soldi pubblici, non meno di ottanta milioni di euro. E questo proprio inaccettabile".



news

18-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news