LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Una mappa delle ville venete
Sebastiano Giorgi
Nuova Venezia-Mattino di Padova-Tribuna di Treviso 2/7/2005

VENEZIA. La Venezia di terra, le baronesse e le architetture, anche etimologicamente, anfibie, scientificamente documentate nell'ultimo minuzioso volume dedicato alle Ville venete della provincia di Venezia. La pubblicazione, ricca di mappe, individuazioni catastali, foto e stampe d'epoca, stata presentata ieri alla Scuola Grande S. Giovanni Evangelista. Settima fatica di una collana, per i tipi di Marsilio, che si concluder entro l'anno con il volume dedicato alle ville venete in territorio friulano, mentre in progetto una pubblicazione sui beni artistici delle ville. Le 4.000 ville venete sono uno spaccato significativo della nostra storia e dell'offerta culturale di questa regione. Un patrimonio, quello delle ville venete, ha commentato il viceministro per i Beni culturali Antonio Martusciello, ieri in visita a Villa Contarini, oggi sottostimato, forse per il non essere ancora integrato in un sistema di servizi e promozione del livello, ad esempio, dei Castelli della Loira. Residenze di svago e rappresentanza, luoghi di presidio del territorio e di coordinamento di attivit fondiarie, queste alcune delle funzioni svolte ai tempi della Serenissima dalle ville delle pi importanti famiglie veneziane. Edifici che hanno esportato in terraferma, trasformandola, la delicata ricercatezza delle facciate dei palazzi del Canal Grande. Ville meravigliose per architetture, ricchezze artistiche ma anche per la loro intelligente ubicazione. Ma se la citt di Venezia ha saputo opporsi e respingere finora interventi che ne avrebbero stravolto l'identit, peggio andata per le ville venete che hanno visto crescere intorno fabbriche, sedimi stradali, ferrovie.
Un valore, quello della relazione tra villa e territorio, che le radicali trasformazioni urbanistiche subite dall'entroterra veneziano hanno stravolto e che oggi quindi va recuperato in ogni modo, ha aggiunto Daniele Stival, presidente della commissione Cultura della Regione Veneto. Le ville venete sono l'occasione per ripensare a un turismo diverso, ma va sottolineato che se ora possiamo approfittare di questo eccezionale percorso storico e architettonico lo dobbiamo all'opera svolta dall'Istituto Regionale Ville Venete che ha saputo intervenire e riportare allo splendore molte ville che tempo fa versavano in un drammatico stato di degrado, ha sottolineato Lietta Smajato, assessore al Patrimonio della Provincia di Venezia.
Un lavoro importante quello svolto dall'Irvv che ha ereditato competenze e finanziamenti di quell'Ente per le ville venete che dal 1958 al 1978 seppe intervenire su ben 425 ville. E' bene ricordare, ha spiegato Luciano Zerbinati, presidente dell'Irvv, che l'entroterra veneziano ha corso pi rischi rispetto alle altre province venete di perdere buona parte di questo patrimonio. Se straordinario riscontrare come dal Settecento a oggi le ville venete lungo la Riviera del Brenta non abbiano subito perdite quantitative al contrario impressionante la trasformazione a volte radicale patita dagli annessi e dall'utilizzo delle ville e dal contesto urbano in cui sono inserite. Le ville venete sono anche un'opportunit per ricucire il territorio tra Venezia ed entroterra, e dare significato a una connessione storica e culturale che unisce immancabilmente da secoli le terre della Serenissima, ha ricordato Mara Rumiz, assessore ai Lavori pubblici del Comune di Venezia.



news

18-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news