LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

BARI - Gli abusivi di Castel del Monte
GIULIANO FOSCHINI
SABATO 2 LUGLIO 2005 BARI CRONACA LA REPUBBLICA



La procura di Trani acquisce le carte sulle costruzioni nate sulla zona patrimonio dell'Unesco
Abusivismo a Castel del Monte scatta il blitz, sigilli al ristorante


GLI inquirenti lo definiscono "un obiettivo sensibile".Ma armi e guerre non c'entrano. A minacciare Castel del Monte, il maniero di Federico II, "patrimonio dell'umanit" secondo l'Unesco, il cemento selvaggio. Per scansare il pericolo, proibire lo scempio della storia e dell'ambiente, intervenuta la magistratura: nel pomeriggio di ieri i carabinieri del Noe hanno sequestrato un ristorante, in fase ai ristrutturazione, a pochi passi dal castello.

Il sostituto procuratore del tribunale di Trani, Antonio Savasta gli uomini della polizia giudiziaria stanno invece lavorando sulle carte: nelle prossime ore saranno passate al setaccio tutte le autorizzazioni ricevute dai proprie-tari di ville o ristoranti che si trovano sulla collina di Castel del Monte. Il sospetto che molti, quasi tutti, non siano in regola con le rigide norme imposte a tutela della zona dopo la nascita del Parco dell'Alta Murgia.

Pur essendo il parco ancora "di carta" come da tempo lamentano le associazioni ambientaliste, le regole delle aree naturali protette sono in vigore gi da un anno. Per realizzare una qualsiasi nuova struttura, dunque, c' bisogno della valutazione d'impatto ambientale e del parere dell'Ente parco.


Autorizzazione che non avevano per esempio chiesto i proprietari dell'Ostello di Federico, il ristorante a cui ieri sono stati apposti i sigilli. La struttura era gi stata al centro di unalunga que-relle giudiziaria, poi risoltasi i primi di maggio di quest'anno con l'assoluzione perch "il fatto non sussiste" dei sei imputati [proprietari e costruttori) e il dissequestro del cantiere.

L'inchiesta era partita nel 2001 quando erano iniziati alcuni lavori di ristrutturazione del locale: inseguito a denunce ambientaliste e anche a un reportage del Venerd di Repubblica, il pm Giuseppe di Maralfa sequestr il cantiere sostenendo che "i lavori di ristrutturazione in corso facevano pensare alla costruzione di una nuova struttura". Struttura sprovvista della concessione edilizia, tra l'altro impossibile da ricevere dal momento che Castel del Monte una zona vincolata a fini paesaggistici.
Sulla vicenda intervenne, sdegnato, persino il presidente della Repubblica, Carlo Azeglio Ciampi, che si disse preoccupato per quello che stava succedendo mentre Vittorio Sgarbi, allora viceministro ai Beni culturali, che parl della costruzione di "un enorme mostro di cemento" .

I giudici tranesi han-no per appurato che non erano stati commessi reati, tanto da ordinare il dissequestro del cantiere. I proprietari avevano cos ripreso i lavori a inizio giugno,
sulla base delle vecchie concessioni. Si erano per dimenticati che nel frattempo era nato il Parco della Murgia. Ecco, dunque, il sequestro ma soprattutto l'apertura di un'inchiesta che potrebbe rivelarsi clamorosa. Il pm Savasta sta valutando la posizione di tutte le costruzioni, ma anche il comportamento dei dirigenti del comune di Andria che hanno rilasciato, dalla nascita del Parco a oggi, le concessioni edilizie nella zona di Castel del Monte.



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news