LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

GORIZIA. Musei, Gherghetta e Torrenti oggi in missione al Ministero
di Emanuela Masseria
03 marzo 2016 IL MESSAGGERO VENETO

Gherghetta va a Roma con Torrenti per sciogliere il nodo-musei. Lo ha confermato lo stesso presidente durante la seduta del Consiglio provinciale di ieri: domani (oggi per chi legge) sar a Roma dal ministro per i Beni culturali, con l'assessore regionale alla Cultura, Gianni Torrenti, per discutere del famoso nodo della propriet dei Musei, che passeranno sotto l'Erpac, neonato organismo regionale. Gherghetta non voluto entrare nello specifico, ma ha accennato al fatto che saranno messe sul tavolo pi proposte, e la relativa praticabilit giuridica. Resta in piedi l'ipotesi della Fondazione, ma ci sono seri problemi di fattibilit nel caso si tratti di enti pubblici. Gherghetta si sarebbe comunque consultato con dei tecnici per trovare un modo per mantenere la propriet strettamente legata al goriziano. Ieri tra i vari punti all'ordine del giorno c' stata anche la discussione sulla causa tra la Provincia e l'ex dirigente Giuseppe Esposito. Con il dipendente stato siglato un accordo di transazione a 395 mila euro. L'accordo stato firmato nei giorni scorsi davanti al giudice della sezione lavoro della Corte d'Appello di Venezia, organo indicato dalla Cassazione per quantificare l'importo che la Provincia avrebbe dovuto assicurare ad Esposito. un accordo all-inclusive ha affermato ieri Gherghetta, specificando che chiude tutte le cause precedenti, aperte con Esposito nel 2003 . Il consiglio ha avuto molto di discutere prima della votazione, anche per capire nel dettaglio l'intera questione. Pi volte in aula stato spiegato che si trattava di approvare il riconoscimento del debito fuori bilancio relativo appunto ai 395 mila euro da versare ad Esposito. Tale debito sarebbe comunque gi stato deciso con la firma posta in tribunale. Alla fine, la seduta stata sospesa e la maggioranza si riunita a porte chiuse. La votazione avvenuta con l'opposizione fuori dall'aula. La delibera ha ottenuto 12 voti dalla maggioranza, con Stefano Cosma astenuto. Ora la palla dovrebbe passare alla Corte dei conti, alla quale va inviata comunicazione dell'esistenza del debito fuori bilancio. Sar la stessa Corte dei conti, poi, a fare o meno delle osservazioni sul procedimento. Se tutto andasse liscio, la ragioneria della Provincia avvier l'iter per l'effettivo pagamento di quanto dovuto a seguito della transazione. Per diversi consiglieri, comunque una sconfitta, anche se, va detto, senza la transazione si sarebbe potuto spendere molto di pi.



news

25-05-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 maggio 2020

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

Archivio news