LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Ville Vesuviane, la valorizzazione dell'arte
Gaia Bozza
Roma, 1/7/2005

Ercolano e Torre del Greco ospiteranno da venerd la diciottesima edizione della rassegna di musica, teatro e cinema

Napoli. L'arte un artificio necessario, un'illusione - ottica, di sensi, di intelletto e d'animo - inevitabile. E tra natura e artificio si muove la XVIII edizione del Festival delle Ville Vesuviane, dall'8 al 31 luglio in Villa Campolieto e Villa Favorita di Ercolano, e in Villa delle Ginestre a Torre del Greco, ultima impronta di Leopardi. E questa rassegna in qualche modo una ginestra, un fiore del deserto: non si pone come un contenitore onnicomprensivo, una sorta di show onnivoro e sterile, ma come una sinfonia di "dissonanze" artistiche.
Una sorta di "metaspettacolo", questo: l'arte che s'insinua nei luoghi dell'arte, nel pi vasto panorama dello "spettacolo dell' universo". Scenari, in realt, recuperati in extremis dopo una lunga agonia, e portati ad un nuovo splendore dall'Ente Ville Vesuviane: una valorizzazione culturale e sociale, perch la semplice conservazione, quando c', non rende fruibile l'immenso patrimonio culturale e artistico della Campania. Non un caso che la rassegna in questione abbia scelto questi luoghi, ricchi di storia e arte, dai Borboni a Leopardi, da Vanvitelli a Fuga. E la conferenza stampa di ieri, che ha visto la partecipazione di tutte le istituzioni coinvolte nel progetto - Regione Campania, Provincia di Napoli, Comuni Vesuviani, Ente Ville Vesuviane, il Sindaco e il Vice sindaco di Ercolano, il direttore del teatro Mercadante, l'Universit degli Studi di Napoli Federico Il - ha dato rilievo a questa sinergia di sforzi, inquadrati in un orizzonte pi ampio di valorizzazione e radicamento nel territorio di realt in crescita, che meritano uno spazio scevro da municipalismi e provincialismo. Il sindaco di Ercolano Nino Daniele e le autorit campane, che si districano tra tagli ed emergenze - architettoniche, culturali, sociali, politiche -, sono riusciti a rendere questa manifestazione un centro di assoluto rilievo internazionale, passando per musica, teatro, cinema. La rassegna si articoler intrecciando spettacoli e luoghi: saranno di scena tradizione e ricerca, versioni originali o rivisitate. Tradizione s, ma d'autore, e basterebbe solo citare Gershwin, De Andr, Ravel, Satie, Debussy. Se poi si aggiungono il nome del Club Tenco, del Conservatorio di San Pietro a Majella, del teatro San Carlo, si pu immaginare a quale tipo di musica ci si riferisca. Di certo non ai tormentoni musicali dell'estate: tra gli ospiti Morgan che reinterpreta quel De Andr di "Non al denaro, non all'amore n al cielo", Giovanna Marini, la nostra cantastorie di memoria popolare, i Novantanove Posse, rap alternativo e combattivo. E per il teatro, le ville ospiteranno la rassegna "II sorriso del Vulcano", una produzione del Teatro Nucleo, e una produzione del teatro Mercadante. Tra le pices, due spettacoli ispirati a Pergolesi, Goldoni e la commedia dell'arte si pongono tra tradizione e innovazione: "Commedia ridicolosa", prodotta da Eugenio Ottieri per Scatola Sonora, musicisti associati di Napoli, e "La donna vendicativa", per la regia del maestro Roberto De Simone. Villa Favorita vedr la "mise in espace" di due produzioni del Teatro Mercadante: "La finta pazza" di Lucio Allocca, che ritorna in luoghi familiari dopo un successo straordinario a Barcellona, e "Tre pezzi facili", ballate sul collasso del mondo, presentate dall'"Accademia degli Artefatti". E poi cinema in musica: l'associazione "Dissonanzen" rende palese, chiara, quella musica nascosta in ogni opera d'arte. Si tratta di sonorizzazioni dal vivo di cinema muto: tra i film "Sherlock, Jr." di e con Buster Keaton e "Assunta Spina", lontano eppure vicino capolavoro del 1915. E la chiamano solo valorizzazione.



news

18-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news