LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Opera, Sel all'attacco per la super buonuscita "Un'offesa ai fiorentini"
01 marzo 2016 LA REPUBBLICA

SONO giorni che l'Opera del Duomo prova a sfiammare le polemica sulla corposa buonuscita corrisposta, dopo neanche due anni di lavoro, al suo ex segretario generale Enrico Viviano (330 mila euro, comprensiva di tfr pi una somma concordata in sede di conciliazione sindacale), ora destinato ad un altro ben remunerato incarico come direttore dell'Istituto per il sostentamento del clero. Nonostante le spiegazioni, per, l'operazione continua a suscitare interrogativi, ora anche nel mondo politico, mentre Unicoop Firenze, partner dell'Opera nel crowdfunding che ha coinvolto 15 mila fiorentini nella raccolta di 250 mila per il restauro del Battistero, finora rimasta in silenzio, ieri entrata in argomento rivelando quantomeno di essersi posta, a sua volta, qualche domanda. La somma corrisposta a Viviano, secondo il cda dell'Opera, sarebbe stata un normale compenso da dirigente, previsto per legge per gli enti privati, assegnato al segretario uscente (delle cui dimissioni, per, non si spiegano i motivi) per il lavoro svolto con profitto, e giustificato dall'ottimo stato di salute dell'ente, che negli ultimi tempi ha potuto investire oltre 40 milioni di euro senza il concorso di alcun organismo pubblico.

Quanto poi ai soldi raccolti da Unicoop per il Battistero, sono andati integralmente a coprire parte dei 2.200.000 di euro spesi dall'Opera per quell'intervento. E Unicoop, ieri, stata al gioco, dichiarando di poter confermare (in base alle note stampa dell'ente, evidentemente giudicate sufficienti) la destinazione della cifra donata, e soprattutto ribadire il significato della raccolta fondi, che ha attivato la partecipazione popolare per la tutela di un bene culturale.

Convinto, invece, che la cifra corrisposta a Viviano rappresenti un'offesa a tutti i fiorentini che hanno contributo al restauro del Battistero, il capogruppo di Firenze riparte a sinistra Tommaso Grassi, che ha chiesto ieri al sindaco di pretendere indietro il contributo di 275 mila euro, derivanti dagli incassi dei musei, corrisposto dal Comune all'Opera, il cui cda concede buonuscite da nababbi. L'Opera, sostiene Grassi, non pu, nel momento della necessit, restaurare il proprio patrimonio monumentale e storico piangere miseria. Troppo facile chiedere l'aiuto alla cittadinanza e alle istituzioni. Quindi l'appello a Viviano a fare un gesto di misericordia, e destinare la somma ricevuta a migranti, profughi, e alle tante famiglie, anche fiorentine, con difficolt economiche .

(m.c.c.)



news

02-06-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 2 giugno 2020

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

Archivio news