LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

(Napoli) Non un furto su commissione
Nuviana Arricchiello
il Giornale di Napoli, 26 giugno 2005


Quadri rubati. Il giorno dopo la sparizione di tre dipinti dellOttocento di Giuwseppe De Nittis parla il sovrintendente Nicola Spinosa. Indice puntato contro la ditta di trasporto. Nel trasferimento da Milano non sono state rispettate le norme di sicurezza. Ma i ladri hanno agito a casaccio: le tele erano tutte impacchettate.

Non possiamo parlare di furto su commissione poich un reato del genere viene commesso principalmente per opere di valore inestimabile come la Gioconda.
quanto ha precisato il Sovrintendente al Polo Museale di Napoli Nicola Spinosa raggiunto telefonicamente perch all'estero che ha inoltre ricordato che i De Nittis sono s di valore ma non sono paragonabili certo ai capolavori del Caravaggio.
Non si tratterebbe quindi di un furto su commissione per il semplice motivo che nel tir della "York Fine Trasporti" non c'erano solo quei tre dipinti di Giuseppe De Nittis ma ce ne erano altri e tutti rigorosamente imballati. A questo punto emerge chiaramente, come ha sottolineato lo stesso Spinosa che i balordi che hanno trafugato le opere probabilmente avranno preso le prime tre cose che hanno avuto subito sotto gli occhi senza fare alcuna selezione.
Si pu affermare senza ombra di dubbio quindi che i ladri che hanno trafugato le tre opere nella notte tra gioved e venerd, assicurati per 1 milione e 700 mila euro, non sarebbero stati degli esperti di arte ottocentesca ma semplicemente dei balordi che volevano mettere da parte un po' di quattrini. Il problema per loro per legato al fatto che le tele di grandi dimensioni non sono assolutamente rivendibili sul mercato poich come ha precisato il Sovrintendente del Polo Museale sono tutte registrate e schedate con il rispettivo numero di serie e quindi per questo facilmente rintracciabili dalle forze dell'ordine.
Spinosa punta poi il dito contro la sciatteria della societ competente al trasporto delegata dal Chiostro del Bramante, dichiarando che non una questione che riguarda Capodimonte poich la ditta per il trasporto delle opere da Milano non l'abbiamo commissionata noi. Il trasporto dei dipinti non stato condotto nel pieno rispetto delle restrittive misure di sicurezza. Sarebbe stata una nefandezza della ditta della "York Fire Trasporti" che, nonostante il sistema satellitare di cui disponeva il tir su cui viaggiavano le opere trafugate, non riuscita ad evitare il peggio.
Una minima colpa potrebbe infine ricadere anche sui trasportatori poco vigili e soprattutto non curanti dell'importanza artistica del carico che stavano riconsegnando alla citt partenopea.
"Il Caff", "Passaggio degli Appennini" e "Casale dei dintorni di Napoli" per ora non sono state an-cora rintracciate dalla polizia che sta seguendo diverse piste per riuscire a recuperare le opere destinate al museo di Capodimonte.
I dipinti erano partiti dopo l'esposizione della Fondazione Mazzotta a Milano nella giornata di gioved per fare ritorno nei saloni del museo partenopeo. Dopo una sosta a Roma, per effettuare la prima consegna, i trasportatori sono giunti alla volta di Napoli in tarda serata pernottando all'Hotel Domitiana in viale Kennedy a Fuorigrotta.
Lo sgomento poco dopo le sette del mattino quando, giunti nei cortili del Museo per la consegna, i due guidatori del tir hanno aperto lo sportello attestando che mancavano all'appello le tre opere del pittore originario di Barletta, che hanno entusiasmato gli appassionati dell'impressionismo, corrente artistica fonte di ispirazione per l'artista, e della pittura en plein air.



news

03-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 3 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

Archivio news