LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Buttiglione e il lascito Urbani: più che beni, grane
Lettera di Franco Faranda
Venerdì di Repubblica 24/6/2005

Ho letto con interesse l’articolo pubblicato su Repubblica a firma di Attilio Giordano. Sono considerazioni pacate e veritiere. Mi permetto però di integrare con una mia testimonianza, il rapporto che il mecenate o sponsor ha con l’opera d’arte. Non mi sento di ridurre tutto ad un fattore economico. Certo è trainante, ma è anche possibile trovare lo sponsor che intende finanziare un restauro perché sinceramente interessato a quella determinata opera che magari contraddistingue l’area in cui è ubicata la propria attività commerciale. In più di venti anni di attività ho portato a termine numerosi interventi di restauro, proposti dal sottoscritto a “persone” (non sponsor intesi come astratte entità commerciali) che ho incontrato spiegando le ragioni dell’intervento, sintetizzando la storia dell’opera e il rilievo che essa ha nell’ambiente in cui è posta. Ho spesso trovato ascolto e anche il finanziamento. Ancora oggi sto portando avanti un interessate recupero su un crocifisso del XIII secolo (probabilmente il maestro dei crocefissi francescani) grazie ad un industriale del luogo.
Certo tutto questo è anche il frutto di una costante presenza della Soprintendenza sul territorio, di una personale conoscenza degli amministratori locali e delle forze economiche, di rapporti quotidiani e di intenso dialogo con le autorità ecclesiastiche. Tutto questo è stato costruito – per quanto riguarda la mia esperienza lavorativa - in venti anni di attività costellata da numerosi interventi didattici, numerosi volumi divulgativi (sempre realizzati con l’intervento di capitale privato e a costo zero per il Ministero), un’infinità di incontri con le comunità parrocchiali che detengono i beni tutelati.
Provo a portare avanti questa personalissima politica culturale anche nel momento attuale, certamente il più grigio di tutta la mia carriera (?). Credo di essere il più giovane funzionario della mia Soprintendenza e lo ero anche quando sono stato assunto: dopo di me il nulla! In attesa della mia dipartita, proverò a operare con lo stesso entusiasmo dei miei verdi trent’anni. E’ però difficile continuare a dialogare con il territorio se non ci sono i soldi per pagare la benzina, per avere i rimborsi delle spese di viaggio, per accendere, infine, la lampada sul tavolo. Perché la nostra situazione è questa. Non possiamo più pagare la corrente elettrica per la Pinacoteca Nazionale di Bologna. In queste condizioni parlare di “tutela” è troppo ambizioso.
Debbo però rilevare che il Ministro Buttiglione ha mostrato grandi capacità di ascolto. Non so se questa è prima o seconda repubblica, se è clericalismo o modernismo, certo è che è meglio di prima ed è per me positivo, anche perché, nonostante tutto, voglio ancora credere che la cultura è “vita” e vitalità sociale.
Franco Faranda
Soprintendente Reggente



news

21-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 21 gennaio 2021

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

Archivio news