LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Palmanova lancia l’Sos: dai crolli delle mura alla candidatura Unesco
di Monica Del Mondo
31 dicembre 2015 IL MESSAGGERO VENETO


La città stellata, dopo anni di abbandono, attira l’attenzione. Studiosi, politici e i media si mobilitano per salvare la fortezza

PALMANOVA. Il 2015 è stato un anno importante per la città stellata, l’anno in cui la campagna “Sos Palmanova” ha compiuto passi importanti, l’anno in cui si è perfezionata la candidatura Unesco, l’anno in cui si sono scaldati i motori per partire verso mete da raggiungere nel 2016 o al più tardi nel 2017.

Il 2015 si è aperto con un altro crollo sulle fortificazioni (quello su baluardo Garzoni). È quindi proseguita la mobilitazione per salvare la fortezza: diverse le prese di posizione dei politici (tra proposte di legge e interrogazioni parlamentari), importante l’eco data dai media e dal Messaggero Veneto alle problematiche della città.

A gennaio è arrivato anche l’impegno del Ministero a stanziare fondi (si è parlato di 2 milioni di euro per le urgenze) e a predisporre un piano pluriennale di interventi.

«Un iter lungo – commenta il sindaco, Francesco Martines – che darà i suoi frutti il prossimo anno, quando si auspica di arrivare alla firma di un accordo. Attualmente c’è una bozza di documento, sulla quale stanno facendo le loro valutazioni gli uffici della Regione e del Ministero».

Il 2015 ha visto importanti personalità del mondo della cultura e della storia dell’arte interessarsi alla città stellata. A febbraio Vittorio Sgarbi è intervenuto al teatro cittadino, ad agosto Philippe Daverio ha visitato la fortezza e ha incontrato le associazioni culturali, a dicembre Salvatore Settis ha chiesto di poter conoscere da vicino Palmanova.

Il 2015 è stato anche l’anno della candidatura Unesco, l’anno in cui sono entrate con convinzione nel percorso anche le cittadelle croate e montenegrine. “Opere di difesa veneziane tra XV e XVII secolo” è una candidatura importante, non facile, che ha il suo punto di forza proprio nel fatto che coinvolge anche altre nazioni.

«Il 2015 – conclude il sindaco – ha visto giungere a maturazione l’iter Unesco, anche grazie all’interessamento della presidente Serracchiani che ha sbloccato alcune incertezze presenti negli interlocutori croati e montenegrini. Ne è nata una candidatura di gran valore culturale che verrà presentata a gennaio 2016 a Parigi».



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news