LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Nasce il ministero del Mezzogiorno
Corriere del Giorno 24/6/2005

ROMA - Nasce il ministero del Mezzogiorno. Il Senato ha dato il via libera definitivo in extremis al decreto legge che stava per scadere, in quanto fissato entro sabato 25 giugno. Il nuovo dicastero avr competenze relative allo sviluppo e alle politiche di coesione dell'area. In particolare, il coordinamento e verifica degli interventi per lo sviluppo economico, territoriale e settoriale; esercizio delle funzione previste dalla legge in materia di strumenti di programmazione negoziata e di programmazione dell'utilizzo di fondi strutturali. E' previsto che il presidente del Consiglio o il ministro da lui delegato per il Mezzogiorno possa utilizzare 'anche' le strutture organizzative del dipartimento deiie Politiche di sviluppo e coesione presso il ministero dell'Economia. Per un pi efficace coordinamento, anche a livello internazionale, sul contrasto alla pirateria informatica viene affiancata la Presidenza del consiglio al ministero per i Beni e le attivit culturali; alcune norme del decreto, inoltre, prevedono una vigilanza sulla Siae da parte del ministro per i Beni culturali e del presidente del Consiglio dei ministri. Tra le norme del provvedimento anche le agevolazioni fiscali per i comitati promotori dei referendum sulla procreazione assistita.
Una parte sostanziale del decreto, inoltre, reca disposizioni sulla verifica preventiva dell'interesse archeologico in aree oggetto di interventi per opere pubbliche. La Camera ha modificato le norme in diversi punti, sopprimendo la parte relativa ai vitigni autoctoni e prevedendo, quanto alle controversie relative ai prodotti lattiero-caseari, che i giudizi civili promossi entro la data di entrata in vigore della legge di conversione del decreto, ossia oggi, restano devoluti alla competenza dei giudici ordinari.
Quindi solo a partire da oggi le future controversie saranno di competenza dei giudici amministrativi. Altre norme, infine, riguardano il potenziamento dell'Ufficio per il federalismo amministrativo. Vengono inoltre assegnati 7 milioni di euro annui, a decorrere dall'esercizio finanziario 2005, per l'incentivazione della produttivit del personale del ministero dell'Istruzione. E' previsto, inoltre, che gli istituti di ricerca iscritti all'Anagrafe nazionale delle ricerche possano destinare le entrate derivanti da attivit svolte nei confronti di terzi, su base convenzionale, anche all'incentivazione del personale addetto alle ricerche. Vengono anche sdoganate alcune categorie di monete, ritenute di limitato valore, dalle prescrizioni del codice dei Beni culturali sull'alienazione, il commercio e l'esportazione. Quanto al settore della previdenza pubblica, al posto del testo unico, previsto dalla delega al governo nella legge 243/2004, il decreto prevede l'emanazione di due testi unici: uno per la previdenza obbligatoria e l'altro per la previdenza complementare.



news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news