LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

PESCARA - La Signora dei no ferma il progetto sulla nuova piazza
10 dicembre 2015 IL CENTRO



Le dichiarazioni trionfalistiche del segretario cittadino del Pd in merito alla campagna acquisti da parte del sindaco sono singolari e sbalorditive, pi vicine alla metafisica che alla politica. Lo afferma il consigliere provinciale di Ncd Felicia Mazzocchi, dopo il rimpasto in giunta. Apprendiamo con stupore, continua Mazzocchi, che il segretario Ceglie plaude come Pd a questi comportamenti che a livello nazionale ha sempre condannato. Esprimiamo i nostri dubbi sullo stato di salute del Pd avezzanese.

AVEZZANO Ha gi detto no al "Ponte del cielo" a Pescara e alla demolizione dello stadio della stessa citt. E ha gi bocciato il progetto di ristrutturazione della Casa del pellegrino a servizio dei frati del Volto Santo di Manoppello. Ora ha bloccato il progetto di riqualificazione della piazza centrale di Avezzano. La nuova funzionaria della Soprintendenza alle Belle arti e al paesaggio (Sbap) dell'Abruzzo Maria Giulia Picchione, gi ribattezzata la "Signora dei no", ha chiesto altro tempo per decidere se dare o no l'ok ai lavori sulla fontana e in generale sulla parte alta di piazza Risorgimento ad Avezzano. La Soprintendenza ha chiesto un'integrazione alla documentazione e vuole "studiare" i rendering del progetto. La funzionaria, originaria di Pizzoli, ha gi fatto arrabbiare il presidente della Regione ed ex sindaco di Pescara Luciano D'Alfonso, bocciando l'opera che avrebbe dovuto fare da sfondo alla centralissima Nave di Cascella sulla riviera e qualche malcontento lo sta portando ad Avezzano, dove era previsto un ambizioso e frizzante progetto, per cui l'amministrazione comunale aveva bandito un "concorso di idee" finanziato dalla Fondazione Carispaq. Si tratta della realizzazione di un'ampia area pedonale permanente, con una fontana pi grande, aiuole e panchine. Il progetto, che fa un richiamo al terremoto del 1915 e alla sua tragica storia, porta la firma dell'ingegnere e architetto Giancarlo Gerardo Cardone, vincitore del concorso bandito nell'estate 2013, promosso dall'allora assessore Gabriele De Angelis, che all'epoca riusc a intercettare 800mila euro messi a disposizione dalla Fondazione Carispaq. Soldi gi disponibili e vincolati da spendere esclusivamente per opere di riqualificazione urbana. L'esito della gara c' stato ad aprile del 2014. A febbraio di quest'anno arrivato il progetto esecutivo, gi validato dal dirigente Francesco Bonanni (prima di lasciare il Comune). Dopo qualche malcontento in Comune, dove qualcuno ha parlato di spese eccessive, a frenare l'esecuzione degli interventi ci sono le nuove disposizioni della Soprintendenza dei beni culturali che ha apposto il vincolo non solo sulla fontana ma anche sull'intera piazza. A questo punto, per, non resta che aspettare febbraio, quando scadranno i 120 giorni necessari per avere il parere della Picchione, con la speranza che l'elegante "Signora dei no", paladina della difesa della memoria storica dell'Abruzzo, stavolta sorprenda tutti con un secco "s". Magda Tirabassi



news

17-08-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 17 agosto 2019

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

Archivio news