LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Anche la Galleria d'Arte moderna subisce i piani degli architetti divi
ETTORE GENTILI
Secolo d'Italia 24-GIU-2005

NON HA niente di culturale la polemica sulla demolizione dell'ala Cosenza della Galleria Nazionale d'Arte Moderna di Valle Giulia a Roma. I professori romani Giorgio Muratore, Paolo Portoghesi, Maurizio Calvesi, Renata Nicolini, che insieme con Italia Nostra si sono infatti schierati per mantenimento deU'edificio attuale hanno semplicemente posto un problema di buon senso, trovando inopportuno in tempi di austerity economica distruggere un edificio recente, funzionalmente adeguato e per di pi progettato dal famoso architetto razionalista da cui ha preso il nome.
Sono invece sempre pi intenzionati ad abbatterlo ricostruirlo secondo il nuovo progetto dello studio svizzero Diener, le grandi vedette dell'architettura internazionale come Gery,Fuksas, Botta, Chipperfied ed Herzog architetti vivi che progettano di tutto dai grattacieli ai musei, dalle piazze ai ponti in ogni parte del globo e che nell'ambito della politica culturale veltroniana sarebbero di fatto gli unici abilitati ad inserire delle nuove costruzioni nel centro di Roma.
Tutti costoro sanno quindi benissimo che un eventuale accantonamento del progetto di demolizione dell'ala Cosenza equivarrebbe ad un ripensamento dell'intero piano delle grandi opere nel centro antico della capitale italiana.
Finora nessuno si era mai scandalizzato quando per realizzare il Centro di Arti Contemporanee venivano demolite le spaziose e funzionali ex caserme di Via Guido Reni sostituendole con il costosissimo progetta dell'architetto anglo-iraniano Hadid, n si era impedito che venisse distrutta la teca dell'AraPacis per poi ricostrutla secondo quei bruttissimo progetto dell'architetto californiano Richard Meier, che gi da tempo fuori da ogni previsione dispesa e di tempi per la riconsegna. Costituirebbe altres un ben diverso segnale d'attenzione alle tante emergenze urbane, sospendere l'affidamento degli altri sensazionali incarichi di progettazione ed informare i romani di quale budget era stato previsto per l'Auditorium di Renzo Piano, quanto invece alla fine costato, con quanto tempo di ritardo stato inaugurato e quali successivi lavori sono stati eseguiti per rendere funzionale la struttura. Allo stesso modo i cittadini dovrebbero sapere di pi sull'affidamento e sulle varianti con aumento di spesa peri lavori eseguiti durante il restauro degli edifici di Villa Torlonia e per l'attuale ricostruzione del Museo Comunale di Arte moderna dentro l'ex birreria Peroni.
La battaglia per la conservazione dell'ala Cosenza della Galleria Nazionale d'Arte moderna si sta quindi trasformando in un'affermazione di buonsenso, sostenuta da coloro che cercano di difendere l'intero centro di Roma dalla politica dei colpi di mono nascosti dietro la firma del famoso architetta. In questa contrapposizione tra "Formiche" e "Cicale" saranno mass media a pacare un ruolo determinante, anche se purtroppo facueprewderecheeserciteranno maggiori pressioni le pi motivate "Cicale", perch hanno un tornaconto diretto neUa demolizione e ricostruzione dell'ala Cosenza; soprattutto se rappresenter l'avallo ufficiale al nuovo piano per l'inserimento delle architetture contemporanee nel centro Storico di Roma al posto delle pi austere e nobili architetture del passato.



news

18-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news