LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Il Mart diventa un pianeta internazionale
ADA MASOERO
Il Sole 24 Ore

II presidente Bernabè nomina
il nuovo comitato scientifico e
presenta i suoi progetti: «Ricerca,
turismo e apertura all'estero».
Sarà Salvatore Settis, direttore, tra gli altri incarichi, della Normale di Pisa, a guidare il nuovo comitato scientifico del Mart di Trento e Rovereto: al suo fianco per i prossimi cinque anni lavoreranno Guy Cogeval, direttore del Montreal Museura of Fine Arts; Alanna Heiss, direttrice del P.S.l Contemporary Art Center di New York; Rolf Lauter, direttore della Kunstalle di Mannheim; Achille Bonito Oliva, docente di storia dell'arte contemporanea alla Sapienza di Roma sin dal 1968 ma, soprattutto, fra i rari critici italiani di vera fama e peso internazionali, e Manuel J. Borja-Villel, direttore del Museu d'Art Contemporani de Barcelona: lo ha deciso il consiglio d'amministrazione del Mart e venerdì scorso, comprensibilmente soddisfatto per la caratura della "formazione", lo ha annunciato il presidente Franco Bemabè, insieme a Gabriella Belli, che del Mart è il direttore, e il motore, sin dalla sua prima ideazione.
Tutte figure d'eccellenza, dunque, ma non solo; perché per ottenere questo mix dalle molte anime, ci spiega Franco Bernabè, «abbiamo lavorato a lungo; sono tutte persone affermatissime, grandi maestri o talenti che stanno per diventare tali, ma non solo: ciò che abbiamo cercato è stato un giusto equilibrio tra l'Italia, l'Europa e gli Stati Uniti da un lato, e dall'altro una miscela di tradizione e innovazione, riflessione e sperimentazione». La "rosa" che ne è scaturita intreccia dunque competenze diverse, che vanno dalla passione di Cogeval per impressionismo, postimpressionismo e simbolismo, alla tensione verso il nuovo più nuovo di Alanna Heiss, secondo una linea già battuta dal primo comitato scientifico (formato da Pierangelo Schiera, Zdenka Badovinac, Ingo Bartsch, Pia Vivarelli, Peter Weiermeier) e da Gabriella Belli, che da sempre hanno voluto fare del Mart un luogo di ricerca attivo su più fronti, sia temporali che disciplinari.
«Ciò che vorremmo fare — continua Bernabè — è costruire su queste fondamenta già più che solide una dimensione fortemente internazionale. Il museo si trova al di fuori delle mete tradizionali del turismo culturale, il che può essere anche un suo punto di forza: tutto il territorio deve mobilitarsi intorno a questo polo, ma ciò potrà accadere solo se riusciremo a dargli una dimensione di vera internazionalità. Cosa che sarà utile anche per far uscire l'arte italiana dal provincialismo in cui è caduta. Qui esistono le condizioni infrastrutturali, di sostegno politico e di persone, sia nel consiglio d'amministrazione che nel comitato scientifico, perché ciò avvenga. Costruiremo attorno al Mart una serie di nuove attività, accanto a quelle che già esistono, facendone un centro propulsore di ricerca e di innovazione artistica e portando qui personalità e artisti». Un processo a medio termine, per un'operazione «certamente ambiziosa ma molto ben impostata. Abbiamo di fronte cinque anni, e tenuto conto di ciò che è stato fatto in due anni e della combinazione di persone e competenze su cui possiamo contare, sono ottimista».
Franco Bernabè del resto (al pari di Salvatore Settis, autore tra l'altro del libro Italia spa), è convinto da tempo che una delle vie maestre da percorrere per dare nuovamente fiato all'economia italiana sia proprio quella che passa attraverso la valorizzazione del patrimonio culturale, e in questa impresa, lui che è un banchiere ma che è stato anche presidente della Biennale di Venezia, porterà i suoi rapporti internazionali, perché «il Mart deve diventare occasione per fare arte, non solo per vedere arte».





news

24-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 24 gennaio 2021

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

Archivio news