LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Caserme, poligoni e anche un faro parte la grande vendita della Difesa
Roberto Petrini
la Repubblica 22-06-2005

Sul mercato immobili per un valore di 1,3 miliardi. Ad acquistare devono essere i privati.

Per visualizzare il decreto e i relativi allegati con l'elenco dei beni, cliccare qui


ROMAI militari svendono. AAA cedesi caserme, poligoni di tiro, fortini e casematte.
Persine un faro alle Isole Tremiti.
Prevista dalla Finanziaria 2005 la grande cessione degli immobili delle Forze Armate sulla linea dipartenza.

Ad accendere il semaforo verde stato ieri un decreto pubblicato dalla Gazzetta ufficiale in base al quale 240 beni immobili, per un valore stimato tra 954 e 1.357 milioni di euro, sono stati individuati dal ministero della Difesa come non pi utili ai fini istituzionali, e dunque saranno ceduti alla Cassa Depositi e Prestiti, controllata dal ministero dell'Economia.

In cambio della cessione di questi beni, la Cassa depositi e prestiti fornir e al ministero della Difesa anticipazioni finanziarie pari al valore degli immobili individuati, stimato dall'Agenzia del Demanio per un importo complessivo non inferiore a 954 milioni di euro e, comunque, non superiore a 1.357 milioni di euro.

Gli immobili, prevede il decreto, saranno formal-mente consegnati all'Agenzia del Demanio cui spetter il compito di svolgere le procedure tecniche.
Gli immobili entrano quindi a far parte del patrimonio disponibile dello Stato per essere assoggettati alle procedure di valorizzazione e dismissione di cui al decreto legge 351 del 25 settembre 2001.
La Finanziaria prevede tuttavia che non potranno essere gli enti locali a d acquistare gli immobili che saranno posti all'asta, di conseguenza si prevede che saranno i privati a fare la parte del leone.
Tra i 240 beni individuati c' di tutto. Si va dalla ex base Nato Scatter di Calice Ligure (Sv) al Campo di Marte a Brescia, dalla Piazza d'Armi a Alessandria (ex campo sportivo militare) alla caserma Vittorio Veneto a Firenze.
Nella lista il Forte Santa Sofia a Verona, l'aeroporto diPontecagnano (Sa), le caserme Chiarini, Masini, Mazzoni, Battistini e Sani a Bologna, il Torrione Francese di Gaeta (Lt), l'aeroporto di Guidonia in provincia di Roma, il Forte Tiburtino e Forte Bravetta a Roma.

In vendita anche il complesso immobiliare dell'isola Palmaria a Spezia e la vecchia Palazzina Mameli a Milano. Nel mirino anche il poligono Tsn di Gallarate (Mi), una parte dell'aeroporto di Fano (Ps), lo stabilimento balneotermale di Acqui Terme (Al), il Faro di San Domino alle isole Tremiti (Fg), l'aeroporto del Prete di Vercelli.

Non stupisce che il ministro della Difesa e quello dell'Economia ignorino totalmente i valori della tutela ambientale e paesaggistica e una simile manovra ne l'ennesima dimostrazione. L'operazione di messa in vendita di aeroporti, caserme, terreni e persino di un faro nell 'Arcipelago delle Tremiti una parte dell'operazione di cartolarizzazione che questo governo sta portando avanti da alcuni anni con il soloscopodi rimpinguare le casse dello Stato e senza nessuna attenzione per il rischio di privatizzare aree paesaggistiche pregiate, ha commentato del presidente di Legambiente Roberto Della Seta.

Se per gli immobili militari l'operazione di dismissione sembra affrettarsi, per la vendita delle case della Difesa tutto sembra incagliato.

La cosiddetta Scip 3 che avrebbe dovuto fornire risorse per circa 1 miliardo di euro, ferma: si attende infatti che il ministero della Difesa replichi alle osservazioni della Corte dei Conti che miravano ad ottenere regole in grado di salvaguardare gli inquilini coni redditi pi bassi.

Ciononostante afferma Sergio Boncioli, leader dell'associazione "Casadiritto" gli sfratti sono gi cominciati e ci aspettiamo misure a pi largo raggio a partire da luglio.
(r.p.)



news

10-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 10 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

Archivio news