LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

PISA - Tre ipotesi: Trovatelli, S. Chiara e scambiatore
di Francesco Loi
IL TIRRENO 08 ottobre 2015



PISA A caccia di certezze nella complessa vicenda delle bancarelle. Non facile, ma qualcosa si muove. Servono una soluzione temporanea e una definitiva. In altre parole, dove dovranno andare (e per quanto tempo) gli ambulanti prima della sistemazione stabile (da individuare). Diciamo anzitutto che, contrariamente a quanto avvenuto finora, la loro collocazione si pu cominciare a sganciare dalla fine del cantiere del Museo delle Sinopie. La proroga ulteriore fissa la conclusione dei lavori a fine novembre. Sulla carta, le bancarelle dovrebbero rientrare in piazza del Duomo. Ma l'indirizzo, sempre pi chiaro, che non avverr alcun rientro. Nemmeno a titolo temporaneo. Decreto. L'idea scritta da oltre un decennio, visto che il piano del commercio (del 2001) collocherebbe i banchi nella caserma Bechi Luserna sull'Aurelia. Avrebbe dovuto diventare il nuovo terminal dei bus turistici, invece gli accordi tra Comune e ministeri vari per il passaggio di propriet non si mai concretizzato. Intanto per intervenuto il decreto Art Bonus del ministro Franceschini a dettare le modalit per la gestione dei luoghi di particolare pregio storico-artistico (Piazza dei Miracoli sito Unesco). Il decreto d la possibilit agli enti locali di stabilire le regole per il commercio ambulante e attribuisce il potere di revocare le concessioni. Dice anche, il decreto, che deve essere individuata un'alternativa e, nel caso, assicurati indennizzi economici se le destinazioni risultassero penalizzanti. L'intesa. Qui, gli enti locali della partita sono Regione, Comune e Sovrintendenza. I tre soggetti hanno stabilito un protocollo d'intesa per arrivare a definire la questione. Si danno anche una scadenza, ovvero il 30 marzo 2016. Ecco perch nel frattempo per i bancarellai l'ipotesi pi probabile restare nella collocazione attuale, ovvero piazza Manin. Che non potr essere la soluzione definitiva, sia perch gli ambulanti lamentano il calo degli incassi, sia perch, soprattutto, la Sovrintendenza non vorrebbe tenere ancora a lungo occupata la piazza. Soluzione. Cambia il discorso riguardo alla soluzione definitiva. Le alternative sono pochissime. In primo luogo, andrebbe definito se ci sar o meno una modifica del piano del commercio: in tal caso a spostarsi dovrebbe essere l'intero mercato ambulante dell'area del Duomo, quindi anche le attivit di via Maffi, piazza Arcivescovado, largo Cocco Griffi. Non solo i 44 banchi ribelli, ma gli oltre 90 presenti nella zona. Possibile per anche uno "stralcio" relativo ai primi. Fatica a prendere corpo l'operazione Trovatelli (recupero dell'edificio di via Santa Maria), che costerebbe in totale quasi 30 milioni di euro. Una concentrazione in piazza Arcivescovado era gi stata bocciata in favore di piazza Manin come sede temporanea. Largo Cocco Griffi non permette la presenza di ulteriori banchi. Impensabile via Santa Maria, dopo la tanto attesa riqualificazione con la nuova lastricatura. Difficile anche immaginare via Cammeo trasformata in un corridoio di banchi. Ipotesi. Resta l'ipotesi di un allontanamento al parcheggio scambiatore di via Pietrasantina, terminal dei bus turistici con milioni di persone, pur gi rifiutato tre anni fa dai bancarellai. E allora? Auspichiamo che ai bancarellai sia garantita un'alternativa valida, nel pi breve tempo possibile, all'interno della sistemazione dell'area del Santa Chiara, ha detto il consigliere Gianfranco Mannini (M5S). Uno scenario che si riapre. Un progetto antico finito nel dimenticatoio. Potrebbe tornare utile.



news

14-08-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 14 agosto 2020

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news