LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

ROMA-Franceschini: grandi navi a Trieste
Francesco Prisco
Sole24ore, 02/10/2015

Il turismo delle grandi navi a Venezia ci andr comunque, ma mi chiedo se non abbia pi senso utilizzare come hub il Porto vecchio di Trieste, che gi collegato. Il dibattito sul tema caldo, ma il ministro dei Beni culturali Dario Franceschini non esita a renderlo ancora di pi infuocato con le sue parole.

Lo fa intervenendo da Napoli, dove ieri pomeriggio ha dato avvio agli Stati generali del turismo sostenibile, in corso fino a domani al Museo nazionale ferroviario di Pietrarsa. Ci arriva attraverso un ragionamento pi ampio sullimportanza di utilizzare le enormi potenzialit del Paese e sul coraggio di fare scelte strategiche per il suo sviluppo. Il turismo crocieristico, secondo Franceschini, benvenuto, ma va guidato. Commentando una foto sullo schermo alle sue spalle, con una nave da crociera nel porto del capoluogo veneto, il ministro si chiede se Venezia abbia bisogno di questo e se questo sia il modello di turismo a cui puntare. Questo, conclude, un esempio di scelta strategica che dobbiamo fare. Unipotesi, quella del titolare del titolare del Collegio Romano, che innesca immediatamente reazioni. Per il governatore del Friuli Venezia Giulia Deborah Serracchiani si tratta di unipotesi fondata e ragionevole, che tiene conto delle esigenze di tutela ambientale di Venezia e anche della vocazione crocieristica di Trieste. Ribadisce il suo punto di vista il presidente del Veneto Luca Zaia che ritiene inutile convocare un vertice a Palazzo Chigi dando costantemente per imminenti decisioni definitive e alle fine prendere in giro i veneti con una decisione parente della politica e non del buon senso e delleconomia. Anche il mondo produttivo interviene, con il presidente di Confindustria Venezia Matteo Zoppas: Fino al momento in cui non si individuata la via alternativa per arrivare alla Marittima, necessario che vengano assicurati i transiti. Venezia ha bisogno di scelte strategiche per mantenere vitale il settore crocieristico, superando lo stallo decisionale da parte del Governo.

Al centro della prima giornata di lavori a Pietrarsa, Franceschini si soffermato poi sulla promozione dellItalia come museo diffuso che deve attirare turismo colto, intelligente e sostenibile, capace di apprezzare non solo le grandi citt darte ma anche il ricco patrimonio dell'intero territorio nazionale. Proprio sul versante delle strategie, il ministro ha parlato dell'Enit, tema sul quale a suo dire non ci sono misteri. Il Cda si insedier l8 ottobre e lente partir con nuove funzioni e nuova governance. Siamo in condizione di partire, con un consigliere che lascia il privato per mettersi a disposizione del Paese, ha continuato riferendosi alle polemiche di questi giorni. Quindi Franceschini si concentrato sul senso dell'evento napoletano, con i giorni degli Stati generali del Turismo sostenibile che saranno di ascolto, con lobiettivo di raccogliere idee e suggerimenti e far discutere tutti. Lavoro che dovr tradursi in una sorta di Carta di Pietrarsa che ci consenta di gettare le basi sapendo che la scelta di parlare di turismo sostenibile non vuol dire parlare di un settore, ma l'individuazione del turismo sostenibile come vocazione del sistema Paese per reggere un fenomeno di crescita certa di turismo internazionale.

In terra campana, non si pu non fare un riferimento a Pompei e al Grande progetto da 105 milioni co-finanziato dall'Ue: I tempi di realizzazione dei lavori ha ribadito il ministro non stanno assolutamente slittando, stiamo rispettando la tabella di marcia. Quanto all'area extra moenia, abbiamo iniziato a lavorare in particolare sul sistema ferroviario, quindi sui collegamenti tra le grandi navi, lAlta velocit che arriva a Napoli e Pompei. Ferrovie centrali nellevento napoletano, anche in virt della presenza dellad di Finmeccanica Mauro Moretti nelle vesti di presidente della Fondazione Ferrovie dello Stato che ha annunciato lobiettivo di portare nel 2016 centomila visitatori al museo ferroviario di Pietrarsa. Per Moretti non c un posto al mondo di archeologia industriale cos raffinato. Continuando sullo stesso binario, lad di Fs Michele Mario Elia ha sottolineato in ultimo che in Italia ci sono 1750 chilometri di rete ferroviaria dismessa che possono rappresentare unopportunit per quanti vogliono costruire qualche cosa intorno di ambito turistico. Senza contare che ogni viaggiatore in treno consuma il 70% in meno di inquinamento. Se non turismo sostenibile questo



news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news