LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Matrimonio nel castello patteggiano i proprietari
30 settembre 2015 la Repubblica



FESTEGGIAMENTI nuziali non autorizzati nel castello di Oria e abusi edilizi, con appendice di abuso d'ufficio e falso ideologico: patteggiano i due coniugi proprietari del maniero federiciano, mentre altre dieci persone coinvolte nell'inchiesta sono state rinviate a giudizio. questo l'esito dell'udienza preliminare che si tenuta di fronte al gup del tribunale brindisino Maurizio Saso. I due proprietari, Isabella Caliandro e Giuseppe Romanin, accusati di avere trasformato il castello in una sala ricevimenti, hanno patteggiato un anno di pena a testa, ottenendo per la rimozione dei sigilli che gravano sull'immobile dal 2011. Il primo sequestro giudiziario scatt a ottobre di quattro anni fa, cio a dodici mesi dalla riapertura al pubblico festeggiata dopo tre lunghi anni di restauro. Secondo le indagini condotte dalla guardia di finanza di Brindisi le opere edilizie realizzate sarebbero abusive, non conformi cio al progetto presentato prima dell'avvio dei lavori.

Violate soprattutto, a quanto pare, le prescrizioni della soprintendenza per i Beni monumentali e archeologici della Puglia. Ipotesi di reato che saranno verificate nel corso del processo che verr: la prima udienza stata fissata per il 7 marzo prossimo. Sul banco degli imputati il progettista dei lavori, il capo dell'Ufficio tecnico di Oria e i funzionari della soprintendenza che avrebbero prodotto false certificazioni per avvantaggiare proprio la coppia di privati. Il Comune si costituito parte civile rivendicando un danno patrimoniale, ma anche un danno di immagine. certo invece che il 3 settembre del 2011 una coppia di giovani sposi celebr proprio qui le nozze, malgrado l'assenza di autorizzazioni previste. L'andirivieni di auto infiocchettate di tulle fu notato dai consiglieri comunali di opposizione, che ne chiesero conto all'allora sindaco Cosimo Pomarico. La conferma che nel castello era stato celebrato un banchetto nuziale arriv dal sito degli stessi sposi, Luigi e Marica di Bari, che invitarono via web amici e parenti ai festeggiamenti nel castello dopo la cerimonia religiosa.

(s.g.)




news

17-09-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 17 settembre 2019

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

Archivio news