LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Piazza Vittorio, ricompiuta
GINO LIVELI
la Repubblica cronaca Torino 10-GIU-2005

OLIMPIADI con vista sul cantiere aperto o in qualche modo mascherato di piazza Vittorio. la reale possibilit, ammessa ieri dall'assessore Maria Grazia Sestero, durante una riunione della seconda e della sesta commissione comunali. Al centro del dibattito, lo stato dei lavori per i parcheggi sotterranei in piazza San Carlo e piazza Vittorio dopo l'intervento del ministro dei Beni culturali Rocco Buttiglione a difesa dei reperti ritrovati. Se in piazza San Carlo, tutto sta procedendo secondo la tabella di marcia (non ci sono pi resti, gi catalogati e conservati), in piazza Vittorio, invece, il ministero ha sospeso l'intervento per la parte nord, dove esiste ancora un reperto che corre attorno alla fognatura e rinviato il giudizio al comitato di esperti che si riunisce oggi per esaminare gli aspetti archeologici mentre il 16 prevista un'altra riunione per valutare la portata storica e architettonica dei rinvenimenti. Ed entro il 30 giugno ci sar il giudizio definitivo. Ma questo mese di stop, aggiunto ai due precedenti quando i lavori sono andati avanti al rallentatore perla scoperta dei resti archeologici, rischia di far saltare le scadenze: met piazza Vittorio non potr essere coperta e agibile in occasione delle Olimpiadi. Il cratere dello scavo in quei giorni dovr essere mimetizzato. C' questa possibilit conferma Sestero Il cronoprogramma concordato con l'impresa che sta eseguendo i lavori difficilmente pu essere rispettato. Nella parte nord, bloccata dal ministero, non si ancora ultimato lo scavo mentre in quella sud l'intervento va avanti. Ma dicono i tecnici quasi impossibile recuperare il tempo perduto. Non ci resta che una soluzione: mascherare questo cantiere, come altri sparsi per la citt. Nella discussione a Palazzo Civico Sestero ha pure ricordato che questi contrattempi avranno anche ripercussioni sui costi, suscitando le ire di Agostino Ghiglia, di Alleanza nazionale.
Nessuna conseguenza invece in piazza San Carlo. Qui il problema un altro o, se si preferisce, il solito: i commercianti della zona sono tornati a chiedere con insistenza, con una lettera indirizzata al sindaco e ai vari assessori che, dopo la fine dei lavori, venga garantito l'attraversamento veicolare della piazza.Lo richiede, a nome dei colleghi, Salvatore Scollo, presidente dell'associazione di via Roma. Va mantenuto il traffico di scorrimento: con le auto deviate, si creano ingorghi, code, inquinamento acustico. E la nostra clientela diserta. Alcuni commercianti (un centinaio), tra cui i gestori dei bar con dehors, stanno promuovendo anche una raccolta di firme per convincere l'amministrazione a rivedere il progetto di pedonalizzazione della piazza. Ma il sindaco Sergio Chiamparino non cambia idea: Raccolgono firme? Lo facciano. Ma piazza San Carlo non appartiene solo ai commercianti. Se concedessimo il traffico di scorrimento, poi avremmo l'auto in sosta, anche solo per poco tempo. E poi la doppia fila. La pedonalizzazione la soluzione migliore.



news

18-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news