LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

PALERMO: I vecchi gioielli rifanno il look - Un piano di restauri che coinvolge palazzi e teatri
Laura Nobile
La Repubblica, ed. Palermo, 07/06/2005

Dall'Albergo delle povere al Villino Florio: così i pezzi pregiati della città diventeranno musei di se stessi




TOCCHERÀ i monumenti chiave della città, dal centro storico alle periferie, la mappa dei restauri, lavori di recupero e di completamento appena avviati dalla Soprintendenza ai beni culturali di Palermo. E nel giro di un paio d'anni cambierà il volto di dimore storielle, musei, chiese e oratori della città, degradati dall'azione del tempo o compromessi dal terremoto del settembre 2002. Dall'Arsenale borbonico, che diventerà finalmente Museo del mare, a palazzo Bonocore, dove sono stati terminati i prospetti, dall'Albergo dei Poveri, e Palazzo Belmonte Riso, appena destinato a museo regionale di arte contemporanea, la Palazzina Cinese e il Villino Florio che torneranno musei di se stessi, e il Teatro Santa Cecilia, destinato a spazio polifunzionale di spettacoli, ecco la mappa degli interventi (circa una cinquantina), tra cantieri già aperti e lavori finanziati da attivare.
Lavori in corso. In questo momento i cantieri avviati dal servizio Beni architettonici sono circa 25 tra Palermo e dintorni, e tra essi spiccano moltissime chiese e oratori. Alla chiesa del Santissimo Salvatore, ad esempio, entro l'anno sarà liberato il prospetto e saranno completamente revisionate le coperture e gli esterni. Stessa scadenza per San Nicolo all'Albergheria, dove sarà consolidato il campanile e la chiesa dei Santi Elena e Costantino, dove si lavora ai prospetti esterni e al restauro artistico delle pitture. Ci vorranno solo un paio di mesi, invece, per ammirare di nuovo il campanile maiolicato della chiesa del Crocifisso di Castelbuono e a Palermo, gli affreschi del Borremans nell'Oratorio della Carità di via Maqueda. Alla Cappella Palatina i lavori finanziati dal mecenate Reinhold Wurth sono partiti ad aprile: prima si provvederà alle coperture, ai soffitti e alle murature esterne e poi si passerà al restauro dei mosaici: la scadenza dei lavori, col monumento sempre aperto, è di 36 mesi. La fine del 2005 è il termine ultimo per moltissimi siti: come Palazzo Bonocore, in piazza Pretoria dove presto saranno prima liberati i prospetti appena restaurati, ed entro l'anno saranno completati anche i lavori agli interni del piano nobile, dalle pareti alle pitture. Idem per il restauro
artistico delle volte del secondo piano di Palazzo Mirto, e per Villa Raffo, invia Lanza di Scale a appena acquisita al patrimonio dell'Orchestra sinfonica siciliana, dove si stanno completando gli esterni e il piano terra. Stessa scadenza anche per il Museo diocesano, dove si lavora, alla sala della Trifora e in una grande sala adiacente del piano nobile, che sarà adibita a spazio per conferenze e proiezioni, e si sta completando l'impiantistica.
Ci vorrà ancora un anno, invece, per il restauro del complesso settecentesco dell'Albergo dei Poveri: è già stato ripavimentata l'area del "giardino dei gelsi" e c'è da terminare alcune sale espositive ricavate da ambienti che si affacciano su via Cappuccini, mentre l'infermeria storica ospiterà il bookshop e il terzo piano un ristorante sulla terrazza. Alla fine del 2007, invece chiuderanno i cantieri altri due siti affascinanti dove i lavori sono partiti in primavera: il Villino Florio di via Regina Margherita, dove si stanno restaurando gli interni e la Palazzina Cinese, dove torneranno a splendere le pitture e gli arredi. Al Castello di Caccamo, invece, sono appena terminati gli interventi alla cappella e al portale in pietra.
Lavori da iniziare. A metà maggio è stata aggiudicata la gara d'appalto per i lavori di recupero dell'Arsenale borbonico di via Cristoforo Colombo: sono previsti interventi di consolidamento generale della struttura, il restauro dei fronti esterni e al piano superiore sarà predisposto un allestimento espositivo per sfruttare al meglio i grandi spazi dell'Arsenale e farne, entro un anno e mezzo, un Museo del mare. Con un milione e cento-mila euro è stato appena finanziato anche un lotto importante di lavori che daranno a Palazzo Belmonte Riso il volto del nuovo museo regionale d'arte contemporanea, il cui progetto la prossima settimana sarà presentato alla Biennale di Venezia: è prevista la riconfigurazione architettonica dell'ala destra del palazzo distrutta dalla guerra che consentirà di rendere leggibile gli originari volumi del manufatto e sarà predisposto l'allestimento museale. Superato l'impasse di un contenzioso, entro l'estate sarà firmato il contratto anche per il recupero del teatro Santa Cecilia, come spazio flessibile e polifunzionale; situazione identica per la chiesa di Sant'Anna, lesionata dal terremoto del 2002 alle volte in pietra della navata centrale e di quelle laterali. Usufruirà invece di 4 milioni e 500 mila euro di fondi europei, il restauro del teatro Garibaldi alla Kalsa. Entro ottobre il Comune bandirà la gara d'appalto e poi il via ai lavori che prevedono il recupero funzionale di un teatro contemporaneo. Vetrate a "petali" apribili, una platea mobile da cir-ca250 posti, da spostare o far sparire sotto una botola del pavimento. E mobile sarà anche il palcoscenico più basso, per ricongiungersi col retropalco grazie a un sistema idraulico e sfruttare in profondità tutto lo spazio.



news

11-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 11 gennaio 2021

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

Archivio news